Donald Trump resta da solo a combattere la sua battaglia nel tentativo di sovvertire il risultato delle elezioni Usa 2020. Anche i fedelissimi gli consigliano la resa.

Inizia il 9 novembre l’ennesimo atto delle elezioni Usa 2020, ossia la battaglia legale preannunciata e promessa da Donald Trump, che non ha riconosciuto la sconfitta e non sembra intenzionato a farlo. Non senza dare battaglia almeno. Ma oggi il Presidente in carica sembra da solo.

Elezioni Usa 2020, i fedelissimi lasciano il carro di Trump

I festeggiamenti di Biden, i servizi e gli annunci trionfali dei media, i festeggiamenti di piazza e i messaggi dei leader internazionali hanno fissato la vittoria di Biden rendendola quasi inattaccabile. O meglio, hanno svegliato anche molti dei fedelissimi di Trump, che hanno consegnato le armi travolti da un’ondata di realismo.

Nelle ore calde della campagna elettorale e in quelle del conteggio dei voti, l’adrenalina e la voglia di vincere hanno spinto i fedelissimi di Trump ad appoggiare il Presidente in ogni mossa, in ogni dichiarazione, in ogni scostamento dal rituale. Ora questo entusiasmo e questa voglia di combattere sembra essere svanita quasi del tutto. Non in Donald Trump, ovviamente, intenzionato a vendere cara la pelle, pronto al tutto per tutto per vedersi riconoscere quella che a suo avviso sarebbe una vittoria legittima.

Donald Trump
Donald Trump

La battaglia legale di Donald Trump

Il problema è che le accuse di Trump non sembrano trovare appigli concreti. The Donald può richiedere che vengano ricontati i voti in tutti (o quasi) gli Stati-chiave, ma per il resto all’orizzonte non si vedono altre mosse effettivamente efficaci. Trump potrebbe guadagnare tempo ma alla fine si ritroverebbe a fare i conti con l’inevitabile. A questo punto, sostengono molti, meglio uscire di scena a testa alta e salvare il salvabile piuttosto che aggrapparsi alla poltrona e ricevere un avviso di sfratto.

Melania pronta a chiedere il divorzio?

Ma non ci sono solo i problemi politici per Donald Trump. Secondo quanto riferito da diversi media internazionali, Melania sarebbe pronta a procedere con il divorzio. Al momento siamo nel campo delle ipotesi, ma se effettivamente si arrivasse alla separazione nessuno griderebbe allo scandalo e forse nessuno rimarrebbe particolarmente sorpreso, visto che in questi anni molto spesso si è parlato del distacco di Melania dal marito.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Donald Trump elezioni usa Joe Biden politica

ultimo aggiornamento: 09-11-2020


9 novembre 1970, Charles De Gaulle muore un anno dopo le dimissioni da presidente

Gran Bretagna, Farage in piazza per protesta anti-lockdown