Svaniti Ibrahimovic e Quagliarella, Alexandre Pato sembra essere la pista più percorribile per arricchire l’attacco del Milan: solo a determinate condizioni

Le indiscrezioni in merito al rientro di Alexandre Pato a Milano continuano a moltiplicarsi in queste ore. Quella che sembrava solo un’idea di fantamercato, invece, sta prendendo sempre più corpo e sostanza, soprattutto dopo il definitivo tramonto della pista che portava a Zlatan Ibrahimovic. Il suo buono stato di salute e la grande volontà di tornare a misurarsi nel calcio che conta potrebbero essere le discriminanti per facilitare il suo secondo approdo in maglia Milan. Ecco la situazione.

TMW: Pato, servono due condizioni per rientrare al Milan

Secondo la ricostruzione del portale Tuttomercatoweb, dovrebbero verificarsi almeno due condizioni affinché il ritorno di Pato in rossonero possa materializzarsi. Il primo riguarda la forma del trasferimento: la società di via Aldo Rossi, infatti, non può minimamente permettersi di pagare i 25 milioni di euro di clausola al Tianjin Quanjian.

Serve dunque convincere la squadra cinese ad accettare la formula del prestito a gennaio, per poi discutere successivamente i termini del suo passaggio definitivo. Il secondo problema riguarda l’ingaggio: Pato percepisce al momento 9 milioni annui. Uno sproposito per le casse rossonere: starebbe a lui accettare una corposa riduzione dei suoi guadagni.

Alexandre Pato
Fonte foto: https://www.facebook.com/esi.spaho

Milan-Pato: la volontà rossonera c’è

Il calciatore brasiliano ha contatti pressoché costanti con il direttore tecnico Leonardo, in queste settimane. Dovrebbe dunque poter accettare una riduzione dei guadagni percepiti, pur di rientrare a giocare in Serie A. Trattare col Tianjin, invece, potrebbe essere più complicato.

La trattativa, comunque, sembra poter almeno partire. I tifosi rossoneri, dunque, possono legittimamente avere la speranza di rivedere Pato vestire il rossonero a sei anni di distanza dall’ultima volta. Il suo triste addio a Milanello, infatti, è datato 4 gennaio 2013, dopo 5 stagioni, 150 partite e 63 reti col Milan.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 17-12-2018


Mercato Milan: due squadre di Bundesliga su Calhanoglu

Mercato Milan, Preziosi su Kouame: “Non parte a stagione in corso”