Secondo Tuttosport parte dello spogliatoio della Juve avrebbe voluto battere Leonardo Bonucci sul campo e vederlo sconfitto con la maglia del Milan.

Secondo qunto riportato da Tuttosport, in casa Juve circolerebbe un certo rammarico all’interno dello spogliatoio dovuto all’assenza di Leonardo Bonucci nella sfida di sabato pomeriggio. Con il cartellino rosso rimendiato in occasione di Milan-Genoa, infatti, il difensore azzurro è stato squalificato per due giornate a causa dello gomitata rifilata al malcapitato Rosi.

Stimolo Leo

Per una questione di orgoglio e senso di rivincita nei confronti di Leo, pare che parte dello spogliatoio bianconero avrebbe voluto batterlo sul campo. Una motivazione in più insomma, che il fatale cartellino rosso ha tolto ai bianconeri.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 27-10-2017


Milan-Juventus, il 3-1 del 2005 firmato da Seedorf, Kakà e Pirlo

Milan, rosso di bilancio da cento milioni!