Mercato Milan, il Real Madrid su Alessio Romagnoli. Mirabelli non è intenzionato a vendere e prepara il rinnovo fino al 2023 per il difensore azzurro.

Mercato Milan, Alessio Romagnoli nel mirino del Real Madrid – Gli spagnoli vincono e alzano la posta. Obiettivo dichiarato del Real Madrid è quello di intervenire in maniera massiccia sul mercato nel tentativo di rinnovare la squadra e rilanciare la sfida al Barcellona.

La vittoria in Champions League manda in secondo piano ma non cancella il campionato deludente della squadra di Zindane, lontanissima dalla vetta al termine della stagione.

A finanziare il prossimo mercato delle Merengues potrebbe essere la cessione di Cristiano Ronaldo, ma a prescindere dal futuro di Cr7 il Real Madrid investirà soldi (tanti) per giovani talenti.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Real Madrid su Alessio Romagnoli

Il mercato del Real Madrid partirà dalla difesa.Piace e non poco Alessio Romagnoli del Milan, ormai pronto per i grandi palcoscenici dopo l’ennesimo anno da leader.

Gli spagnoli sarebbero pronti a mettere sul piatto sessanta milioni di euro per il centrale azzurro, offerta certamente allettante ma che non fa tentennare i rossoneri, intenzionati a tenersi ben stretto il giocatore.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (fonte foto https://twitter.com/ACMilanFRA)

Milan, si lavora al rinnovo di Alessio Romagnoli

Nelle prossime settimane Massimiliano Mirabelli proverà a dare una svolta alla trattativa per il rinnovo di Alessio Romagnoli, il quale ha già fatto sapere di non voler lasciare il Milan.

I rossoneri vorrebbero proporre al giocatore un prolungamento del contratto fino al 2023 e un adeguamento dell’ingaggio che potrebbe superare la soglia dei tre milioni di euro, non ancora al livello dei vari Bonucci e Donnarumma ma decisamente più alto di quello attuale, che si aggira intorno ai 2 milioni di euro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 30-05-2018


Napoli, Hamsik: “Un onore lavorare con Ancelotti”

Napoli, Mertens resta: “Ancelotti è stato convincente”