Twitter down tra il 15 e il 16 ottobre, problemi registrati a livello globale e risolti dopo un intervento su larga scala. Escluso attacco hacker.

Giornata nera per Twitter, down in tutto il mondo. “Siamo consapevoli che ci sono problemi a twittare e usare Twitter. Stiamo lavorando per risolvere il problema il prima possibile“, ha dichiarato il portavoce di Twitter comunicando quindi che la società è a conoscenza del problema e al lavoro per trovare una soluzione. Alla mattina del 16 ottobre l’applicazione risulta funzionare regolarmente e su Downdetector non si registrato segnalazioni legate a malfunzionamenti.

Twitter down, problemi in tutto il mondo

I primi problemi sono stati registrati nel tardo pomeriggio del 15 ottobre in particolar modo sulla East Cost, ma il disservizio è di portata globale, con segnalazioni provenienti da tutte le parti del mondo. Dopo una nottata di lavori, il problema risulta quasi completamente risolto. Permangono di problemi in Giappone e negli Stati Uniti. È possibile affermare alla mattina del 16 il problema risulta risolto, con l’app che è tornata a funzionare regolarmente.

Applicazioni per smartphone
Applicazioni per smartphone

Le cause del blackout. Escluso un attacco hacker

Escluso sin dai primi momenti del disservizio un attacco hacker ai sistemi del noto social network. La società ha comunque aperto un’indagine per provare a ricostruire la causa del problema. La buona notizia quindi è che i dati degli utenti sono rimasti al sicuro e non si registrano rischi di sorta legati alla privacy. Sarà importante però chiarire la causa del problema per evitare che si ripeta nuovamente un disservizio di questa portata, che per un social network può essere davvero difficile da giustificare ai propri utenti, che potrebbero decidere di sperimentare nuove piattaforme.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca twitter twitter down

ultimo aggiornamento: 16-10-2020


Coronavirus, gli esperti: “L’immunità di gregge è un errore pericoloso”

Mps, gli ex vertici Viola e Profumo condannati a 6 anni