Uccide il marito malato in auto, poi tenta il suicidio
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Uccide il marito malato in auto, poi tenta il suicidio

Carabinieri

Non è stato trovato nell’auto della coppia alcun elemento che possa far risalire ad un omicidio premeditato della donna.

Intorno alle 20 di venerdì a San Giovanni in Percineto, in provincia di Bologna, una donna di 74 anni ha ucciso il marito malato 78enne con un coltello da cucina, mentre erano in auto insieme. Subito dopo, l’assassina a cercato di togliersi la vita con la stessa arma utilizzata per mettere fine alla vita dell’uomo.

Carabinieri
Carabinieri

La tragedia

I due si trovavano nella loro auto in un parcheggio nel bolognese, in via Sabin. Erano usciti per andare a “fare la spesa”, ma una volta fermi in macchina la donna ha estratto un coltello da cucina sferrando più colpi contro il marito, che ha subito lesioni fatali in diverse parti del corpo tra cui al petto e al basso ventre. Subito dopo il delitto, la 74enne ha tentato di suicidarsi con lo stesso coltello procurandosi delle ferite sui polsi e sull’inguine.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorsi del 118, che hanno trovato in auto l’uomo senza vita e accanto la moglie in gravi condizioni. La donna è stata portata in ospedale al Maggiore di Bologna, ma nonostante le lesioni profonde non sarebbe in pericolo di vita. Dopo il delitto è stata arrestata con l’accusa di omicidio e tentato suicidio.

Secondo quanto emerso, il 78enne era gravemente malato mentre la donna soffriva di depressione, che spiegherebbe probabilmente l’azione macabra. I Carabinieri e la Scientifica lavorano per ricostruire le dinamiche della vicenda.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2023 10:02

Muore Franck Migliorati scalando una parete rocciosa

nl pixel