Iniziano gli attacchi a Kherson da parte delle truppe ucraine: prevista una violenta battaglia nel prossimo futuro.

Il vice capo dell’amministrazione regionale, Kirill Stremousov, avverte: “Forze armate ucraine sono passate all’offensiva in direzione di Novaya Kamenka – Berislav”. Pare che le truppe di Zelensky abbiamo iniziato a colpire Kherson prima con droni e Bayraktar da ricognizione. Nei giorni precedenti sono riuscite a distruggere un elicottero Ka-52 e un SU-25 dei nemici russi. Allarme per la popolazione: sarà meglio evacuare la zona.

guerra ucraina carroarmati trasporto
guerra ucraina carroarmati trasporto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Kiev attacca a Kherson

Le forze armate ucraine hanno lanciato un’offensiva nella regione di Kherson. Lo ha affermato Il vice capo dell’amministrazione regionale, Kirill Stremousov, ha affermato che le forze armate di Kiev hanno lanciato un’offensiva nella regione di Kherson. Sarebbero passate all’offensiva in direzione di Novaya Kamenka – Berislav, con “due battaglioni di fanteria del 128° assalto di montagna e un battaglione di carri armati della 17a brigata”.

Prima dell’attacco, del fuoco d’artiglieria attraverso “droni nemici a medio raggio e Bayraktar da ricognizione che per il momento si tengono a distanza, senza entrare nella zona di difesa aerea”, spiega Stremousov. Nella regione di Kherson l’esercito ucraino ha abbattuto un elicottero russo Ka-52, intorno alle 10:30, nel distretto di Berislav. Ieri, invece, era stato abbattuto un SU-25 russo nel distretto di Berislav.

Allarme battaglia, “lasciare l’area”

Stremousov prevede l’inizio di una battaglia per Kherson in un futuro prossimo, consigliando già alla popolazione civile di lasciare l’area “in vista delle imminenti feroci ostilità, se possibile, per non esporsi a rischi inutili”. L’amministrazione della regione ucraina di Kherson prevede di portare 50-60 mila residenti dai 4 distretti della riva destra del fiume Dnepr alla riva sinistra o in Russia.

Tutti gli uffici amministrativi della regione stanno traslocando sulla riva sinistra del Dnepr, come afferma il governatore regionale ad interim Volodymyr Saldo, citato dall’agenzia russa Interfax. “Anche tutte le strutture di potere che sono nella città, l’amministrazione militare-civile, tutte le divisioni, tutti i ministeri si stanno spostando sulla riva sinistra. La gestione della nostra regione di Kherson per questo periodo sarà effettuata dalla riva sinistra”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 19-10-2022


Ucraina, Ue: “Le sanzioni alla Russia sono efficaci”

Putin: “Legge marziale nelle 4 regioni annesse”