Il conflitto tra Russia e Ucraina, che sarebbe dovuto essere una guerra lampo, è in corso da sei mesi. Per quale motivo?

Quello che doveva essere un conflitto della durata di poche settimane è diventata una vera e propria guerra di logoramento. La guerra tra Russia e Ucraina, iniziata il 24 febbraio, ad oggi conta oltre sei mesi di conflitto. Ma come ha fatto l’Ucraina a resistere così tanto durante il conflitto?

Il 24 agosto a Kyiv si celebra la Giornata dell’Indipendenza dell’Ucraina ma anche il compimento del sesto mese di guerra. Da più di un mese e mezzo la Russia non avanza più nel Donbass. Nel frattempo, nel sud dell’Ucraina i russi temono una controffensiva.

Nel corso della guerra le truppe ucraine hanno dimostrato di essere in grado di tener testa alla Russia, anche grazie all’aiuto dei Paesi alleati. Nonostante Mosca continui a dire che la guerra procede come previsto, la realtà non è proprio questa.

profughi guerra ucraina

Secondo il piano del Cremlino, l’Ucraina sarebbe presto crollata a causa della superiorità di Mosca, con una conseguente resa. A causa del fatto che nessun Paese pensava che l’Ucraina sarebbe stata in grado di resistere al conflitto, nessuno Stato ha fornito armi al Paese colpito che permettesse di difendere su larga scala.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La perseveranza ucraina

La scelta del presidente ucraino Zelensky di non abbandonare la capitale è stata fondamentale per il corso del conflitto. Un altro motivo che ha decretato la riuscita della resistenza ucraina è stato l’errore dei russi di non annientare durante i primi giorni di guerra l’aeronautica e la difesa missilistica ucraina.

Difatti, nei giorni precedenti all’attacco su larga scala, l’Ucraina è riuscita a spostare la maggior parte dei suoi mezzi aerei. Così quando la Russia ha lanciato i primi bombardamenti il 24 febbraio, hanno colpito basi e aeroporti vuoti.

È stata fondamentale la perseveranza degli Ucraini nel voler difendere il territorio. Durante un attacco russo ad una collina considerata altamente strategica, pur di difendere la zona una unità di difensori ucraina si è fatta sterminare. Ciò ha provocato enormi perdite sia nelle truppe russe che in quelle ucraine. Ma il fatto di non aver abbandonato la postazione ha fatto sì che i russi non riuscissero ad entrare nel territorio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 28-08-2022


Stretto di Taiwan, attraversamento Usa: Pechino lancia stato di allerta

Libia, nuovi scontri a Tripoli: rischio guerra civile