Udine, tragedia in uno studio notarile: spara alla moglie e si suicida

Un uomo di 80 anni ha aperto il fuoco contro la moglie prima di uccidersi davanti al notaio. La coppia si stava separando.

UDINE – Tragedia in uno studio notarile in pieno centro del capoluogo friulano. Giuliano Cattaruzzi, di 80 anni, ha aperto il fuoco contro la moglie, Donatello Briosi, di 64 anni, prima di puntare la pistola contro se stesso, e uccidersi. La coppia che si stava per separare, si era presentata davanti al notaio per firmare la vendita di un immobile di proprietà comune. Sul caso stanno indagando Polizia e Carabinieri.

Udine

Sparatoria in uno studio notarile: rimaste ferite di striscio alcune persone

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il fatto è avvenuto poco prima della firma dell’atto. L’uomo ha estratto la pistola, puntandola contro la nuca della moglie. Dopo aver aperto il fuoco contro la sua consorte, si è spostato in un’altra zona della stanza, suicidandosi.

Sul posto è arrivato immediatamente il personale del 118 che ha soccorso l’avvocato rimasto ferito di striscio ma le sue condizioni non destano preoccupazione. All’interno dello studio c’erano altre cinque persone, che sono scappate in strada subito dopo la sparatoria, provocando un po’ di paura tra i passanti.

Di seguito il video con le bellezze di Udine

fonte foto copertina https://www.facebook.com/LaVocediReggio/

ultimo aggiornamento: 13-06-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X