Cioffi parla della sua Udinese durante la conferenza stampa prepartita contro il Torino di Juric. “Avversario ostico”.

Cioffi parla alla vigilia del match contro il Torino, partita difficile per l’allenatore dell’Udinese che punta alla salvezza della sua squadra. Ecco come presenta Cioffi il match durante la consueta conferenza stampa prepartita. L’allenatore dell’Udinese parte dalle condizioni di due nazionali, Molina e Perez.

Ecco le parole dell’allenatore:” “La Nazionale è una carica di energia quindi posso solo che empatizzare le emozioni che hanno provato dopo la chiamata. Saranno ritornati un po’ stanchi ma altamente motivati e performanti”.

Cioffi, in vista della prossima partita di campionato: “Il Torino è cresciuto tantissimo e l’aspetto che balza all’occhio è quello di una squadra aggressiva che attacca in avanti. In realtà il Torino è molto di più, è una delle squadre che a mio avviso copre meglio il campo. È un avversario ostico”.

Serie A
Serie A

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’allenatore dei friulani parla di un nuovo arrivo

Il tecnico dell’Udinese parla così di Mari: “All’interno di questo contesto nel dettaglio Pablo Marì è un giocatore di esperienza, spessore e sono sicuro che sarà un punto di riferimento per la squadra e i ragazzi.”

Parlando dell’obiettivo salvezza: “Siamo una realtà che ha la possibilità di crescere con il lavoro quindi l’essere concentrati sul qui e ora, sul cosa accade oggi, è una priorità. Non ci possiamo permettere il lusso di guardare al di là del nostro naso perché il nostro obiettivo è la salvezza e si raggiunge una partita alla volta. La squadra ha avuto un grande atteggiamento nella ricerca del sacrificio per migliorare e crescere.”

Infine, un pensiero sull’assenza di Deulofeu “Gerard è un giocatore molto importante per noi ma sono molto contento del gruppo di attaccanti che quotidianamente con grande rispetto mi mette in difficoltà. Mi dispiace la mancanza di Deulofeu ma sono sicuro che domani mi metteranno in grande difficoltà”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 05-02-2022


Napoli, parla Spalletti: “La squadra l’ho vista sempre in condizione”

Roma, Mourinho: “Noi della Roma agli occhi del potere siamo piccolini”