Rapporti con l’Europa e  legge di di bilancio: ne parla l’ex ministro dell’Economia

“Siamo alle inique sanzioni: come Mussolini reagiva virilmente alla Società delle nazioni così Renzi reagisce astutamente all’Unione europea. Con quali strumenti e con quali argomenti? Strumenti di latta”

Lo ha detto l’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, a margine di un incontro a Roma parlando con i giornalisti dei rapporti tra il governo e l’Unione europea e della legge di bilancio.

“La mia opinione su questa Europa è che è come una chiesa dove si è persa la fede, l’ultima fede persa è nell’austerity, una chiesa più che disposta a vendere indulgenze, a cedere con fermezza, come si dice a Bruxelles. Il problema non è l’Europa, è un falso problema l’Europa. Sarebbe un vero problema se il governo italiano chiedesse fondi europei per l’immigrazione”.

Fonte: askanews

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-10-2016


Un viaggio in autunno? Ecco alcune idee

Welfare sanitario, Ist. Leoni: Il ruolo del privato è ormai imprescindibile