Nucleare, il nuovo ultimatum dell'Iran: la posizione di Teheran

Nucleare, il nuovo ultimatum dell’Iran

Il nuovo ultimatum dell’Iran sul nucleare. Teheran minaccia la riduzione degli impegni se non saranno compensante le sanzioni Usa.

TEHERAN (IRAN) – Il nuovo ultimatum dell’Iran sul nucleare. Il giorno dopo la rivelazione da parte dell’Organizzazione dell’energia atomica, Teheran si è detta pronta a diminuire tra due mesi il suo impegno se non saranno accettate da parte degli Stati Uniti le richieste di compensazione. Inoltre Rohani dovrebbe iniziare a introdurre gas uranio nelle 1.044 centrifughe di tipo IR-1, di prima generazione dell’impianto di Fordo, il cui impiego è stato fermato dopo l’intesa con i 5+1.

Il nuovo ultimatum dell’Iran sul nucleare

Le minacce dell’Iran sul nucleare arrivano il giorno dopo le anticipazione di una possibile violazione dell’intesa. Da parte di Teheran c’è la volontà di non rispettare gli accordi presi nei precedenti mesi e soprattutto di diminuire il proprio impegno a partire da gennaio. Il cambio idea – ha precisato Rohani – ci sarà solo se saranno accettate dagli Stati Uniti le richieste di compensazione.

E in attesa di capire la contromossa di Washington, da Teheran è iniziato l’inserimento dell’uranio in 1.044 centrifughe. Si tratta del primo passo per allontanarsi dall’accorso sul nucleare. Ma queste operazioni potrebbero essere bloccate, come già successo in passato, in caso di accordo con gli Stati Uniti.

Incidente nucleare Russia
fonte foto https://twitter.com/My_Salute

Le ‘grane’ di Trump

Dal clima al nucleare, le ultime ‘grane’ di Trump. Non sarà una campagna elettorale in vista di Usa 2020 semplice per il presidente americano che è chiamato a risolvere due problemi di fondamentale importanza. Se sul primo l’uscita dall’accordo di Parigi rischia di rompere qualcosa con l’Unione Europea, c’è qualche speranza di trovare un’intesa con Teheran.

Le trattative tra i due governi sono in corso con la speranza di poter evitare una diminuzione dell’impegno da parte dell’Iran. La vicenda viene seguita da vicino anche da tutti gli altri leader mondiali.

fonte foto copertina https://twitter.com/My_Salute

ultimo aggiornamento: 05-11-2019

X