Ultraleggero cade sulla linea ferroviaria: ritardi sulla tratta Roma-Firenze

Momenti di paura a Roma quando un ultraleggero è caduto nei pressi dell’aeroporto dell’Urbe.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Momenti di paura a Roma nel pomeriggio odierno quando un velivolo biposto è caduto su via Salaria nei pressi dell’aeroporto dell’Urbe. A bordo c’era due persone che attualmente sono ricoverate in grave condizioni all’Umberto I e al Gemelli.

La caduta del velivolo ha causato problemi sulla linea ferroviaria. L’ultraleggero dovrebbe aver colpito la chioma di un albero.

Il modello di aereo precipitato, un P92JS della Tecnam con motore Rotax, è usato solitamente per la scuola di pilotaggio. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polfer che hanno aperto un fascicolo di indagine per accertare le cause. Secondo i primi rilievi a causare la caduta in fase di atterraggio sarebbe stato un albero. L’aeromobile avrebbe quindi perso la stabilità e subito quota dopo aver accidentalmente colpito la chioma. Resta questa comunque una prima ricostruzione dei periti.

Problemi anche sulla linea ferroviaria che è stata rallentata a causa della caduta dell’ultraleggero. Sulla tratta Roma-Firenze ci sono stati almeno 60 minuti di ritardo. Trenitalia ha fatto sapere che il servizio non sarà ripristinato fin quando il mezzo non verrà definitivamente rimosso e solamente successivamente la situazione potrà ritornare alla normalità.