Un fan si è fabbricato il suo R2D2, una vita dedicata a Star Wars – VIDEO

Con i suoi modelli l’informatico Usa collabora con la casa produttrice di “Star Wars” Lucas Film

Una vita dedicata a Star Wars. Da decenni lo sviluppatore informatico Mike Senna è uno dei fedelissimi della saga di George Lucas. La passione si manifesta nella sua casa a Yorba Linda, in California, sotto forma di robot, dei modelli a grandezza naturale così perfetti da essere utilizzati per gli happening a tema Star Wars. Il suo R2-D2, il robottino che accompagna le avventure dei jedi in tutti gli episodi delle due trilogie già uscite nei cinema, è richiestissimo

“Ho impiegato undici mesi per costruirlo e per dargli le funzionalità di base – spiega Senna – i suoni, il movimento della testa e gli spostamenti. Per l’antenna o il movimento delle braccia è stata più lunga”.

Un lavoro meticoloso che gli ha riservato grandi soddisfazioni. Senna è stato contattato dalla Lucas Film nel 2005, ai tempi di “la vendetta dei Sith”, e da allora non ha mai smesso di collaborare con la casa madre di Star Wars.

“Agli eventi ho incontrato tutte le star della saga. E col tempo ho collezionato gli autografi proprio qui su R2D2. Vedete qua, le firme di Harrison Ford e Carrie Fisher”, mostra fiero Senna.

La casa è animata da tanti altri robot. Ma il suo impegno ora che sta per iniziare la nuova trilogia targata Disney, la sua attenzione è dedicata quasi esclusivamente a un nuovo robot: BB8 il droide protagonista del film “Il risveglio della forza”.

Fonte: askanews