Le colline del Prosecco diventano patrimonio dell’Umanità. Il riconoscimento è arrivato da parte dell’Unesco.

ROMA – I siti italiani patrimonio dell’Umanità salgono a 55. Al termine della riunione di Baku, in Azerbaigian, l’Unesco ha dato questo riconoscimento anche alle colline del Prosecco di Valdobbiadene. Una vittoria molto importante per il Made in Italy come conferma Gian Marco Centinaio: “Una giornata storica – dichiara il ministro delle Politiche agricole e alimentari – per il Veneto ma per l’Italia intera“.

Grande soddisfazione all’interno del Governo tra maggioranza e opposizione ma sicuramente ora arriva la parte più difficile. Il Parlamento dovrà cercare di salvaguardare questo settore e un territorio che, nonostante una crisi economica molto forte, sta ottenendo dei risultati molto importanti.

Unesco, le colline del Prosecco patrimonio dell’Umanità

Una candidatura che era nata nei mesi scorsi e che aveva come principale obiettivo quello di salvaguardare ben 140 anni di storia. Una lunga carriera alle spalle per il Prosecco che ha conquistato sia il mercato italiano ma anche quello estero.

Un successo riconosciuto anche dall’Unesco che ha deciso di nominarlo patrimonio dell’Umanità. Una vittoria non dovuta solo alle bollicine ma anche al paesaggio e alla natura che circonda queste zone del Nord Italia.

Colline Prosecco
fonte foto https://twitter.com/maumartina

Il Prosecco vola nel mercato settoriale: ecco tutti i numeri del 2018 e del 2019

La crisi economica non si fa sentire per il Prosecco. Le bollicine conquistano il mercato settoriale ma non solo. Lo scorso anno (2018) sono state vendute ben 464 milioni di bottiglie Doc che sono state prodotte sugli oltre 24mila ettari di vigneti di questa zona.

L’aumento record del 21% delle vendite che è stato registrato nel 2019 fa notare come il Prosecco continua ad essere il prodotto Made in Italy più venduto. E chissà se la nomination come patrimonio dell’Umanità permetterà di aumentare i numeri che sono stati registrati nelle ultime annate.

fonte foto copertina https://twitter.com/maumartina


Turismo, stadi pieni e diritti tv: il calcio femminile ora smuove milioni

Reddito di Cittadinanza, nuova stretta per gli extracomunitari