Contagia amante con Hiv, arrestato trentanovenne

Contagia amante con Hiv, arrestato

Sospende volontariamente la terapia farmacologica e contagia amante con l’Hiv, arrestato uomo di trentanove anni di origini brasiliane.

Contagia donna con Hiv, arrestato. I carabinieri di Rimini hanno arrestato un uomo di trentanove anni accusato di aver contagiato una delle sue amanti con l’Hiv e per aver volontariamente esposto altre tre donne ai pericoli annessi alla patologia. Le indagini degli inquirenti sono partite in seguito alla segnalazione della convivente del soggetto, che al momento si trova agli arresti domiciliari.

Contagia amante con l’Hiv, arrestato trentanovenne di origini brasiliane

Il soggetto, un uomo di trentanove anni di origini brasiliane, è agli arresti domiciliari e dovrà rispondere dell’accusa di lesioni gravi. Le indagini degli inquirenti sono iniziate dopo la segnalazione della convivente del trentanovenne che aveva segnalato il fatto che l’uomo avesse intrattenuto relazioni anche durature con diverse donne e che una di queste era stata contagiata dall’Hiv.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

La segnalazione della convivente del trentanovenne e le indagini degli inquirenti

Gli investigatori hanno accertato la segnalazione scoprendo che il soggetto, positivo all’Hiv, aveva volontariamente sospeso la terapia farmacologica nel 2017 per poi riprenderla sporadicamente a partire dal 2018, quando poi l’avrebbe interrotta in maniera definitiva. In questo modo ha aumentato i rischi di contagio nel caso di rapporti sessuali non protetti.

Contagiata una donna, altre hanno avuto rapporti non protetti con il soggetto

Le vittime dell’uomo erano donne, almeno tre quelle rintracciate, conosciute sui social. Le ragazze non erano a conoscenza della patologia dell’uomo e hanno riferito di aver avuto rapporti non protetti.

ultimo aggiornamento: 14-11-2019

X