Giovanni Camasso stava andando a raccogliere la verdura quando due pitbull lo hanno sbranato. La tragedia è avvenuta a San Ferdinando di Puglia.

SAN FERDINANDO DI PUGLIA (BARI) – La passione per l’agricoltura ha tradito Giovanni Camasso. Il 62enne – come ogni giorno – anche la mattina di giovedì 1° novembre aveva deciso di andare a raccogliere la verdura in uno dei terreni di San Ferndinando di Puglia, paesino in provincia di Bari. Ma durante il suo tragitto è stato assalito da due pitbull, che non gli hanno lasciato scampo.

Gli inquirenti che hanno iscritto sul registro degli indagati tre persone per omicidio colposo. Non è ancora chiaro il motivo per cui gli animali giravano liberi nella zona. I pitbull sono stati sequestrati e sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.

San Ferdinando di Puglia, uomo sbranato da due pitbull

Dopo l’aggressione sono stati chiamati immediatamente i soccorsi ma le condizioni dell’uomo sono apparse subito gravi. La vittima inizialmente era stata ricoverata a Cerignola ma dopo è stato trasferito a Bari. I medici hanno cercato in tutti i modi di salvarlo ma dopo due giorni di agonia è spirato.

Non si dà pace il figlio che chiede giustizia: “Non è possibile – riporta il sito di Repubblicamorire così. Non ho nulla contro gli animali ma qualcuno dovrà spiegare il motivo per cui erano liberi e soprattutto così pericolosi. I proprietari si sarebbero dovuto preoccupare di custodirli e non farli diventare delle armi“.

Il magistrato per chiare le cause della morte dell’uomo ha disposto l’autopsia. Solamente dopo i controlli medici la salma verrà restituita ai familiari.

fonte foto copertina https://twitter.com/Borderline_24

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Bari cronaca pitbull san ferdinando di puglia

ultimo aggiornamento: 04-11-2018


Napoli, sequestra e picchia la sua ex: arrestato

Appalti truccati, arrestati sindaco e vicesindaco di Fuscaldo