Giallo a Ferrara, uomo trovato morto in strada: le ultime

Giallo a Ferrara, uomo trovato morto in strada

Un uomo è stato trovato morto in strada a Ferrara. Autorizzata l’autopsia per accertare le cause della morte. Possibile un malore.

FERRARA – Un uomo è stato trovato morto in strada a Ferrara. Il rinvenimento del cadavere è stato fatto nella serata di sabato 12 ottobre 2019. La Procura ha aperto un’inchiesta per cercare di capire le cause di questo decesso e identificare il corpo. Secondo una prima ipotesi si tratterebbe di un uomo con tratti europei tra i 40 e i 50 anni. Si pensa ad un malore visto che non ci sono segni di violenza sul corpo. Ma sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso.

Uomo trovato morto a Ferrara, indagini in corso

In queste ore gli inquirenti stanno ascoltando anche alcuni testimoni. Una persona ha detto di aver visto una macchina ‘scaricare’ il cadavere senza vita in strada e poi scappare. Secondo questo racconto l’altro uomo che era con lui in macchina ha cercato di salvargli la vita ma i tentativi di rianimarlo sono stati inutili.

La testimonianza fa pensare ad un malore ma la polizia di Ferrara non vuole escludere nessuna pista. Possibile, infatti, che la morte sia stata provocata da sostanze stupefacenti e per questo motivo il conducente dell’auto ha fatto perdere le tracce.

Polizia di Stato
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Ricercato l’altro uomo che era con la vittima

La polizia ha iniziato le ricerche dell’auto che ha ‘scaricato’ la vittima. Al momento è stato aperto un fascicolo contro ignoti ma le accuse saranno ratificate solamente dopo l’autopsia. Toccherà, infatti, al medico legale accertare le cause di questa morte avvolta nel mistero.

Sul corpo sarà fatto anche il test del Dna per risalire all’identità della vittima che resta nascosta. Si tratta, almeno secondo una prima ipotesi, di un uomo di origine europea tra i 45 e i 50 anni. Ma sarà l’autopsia a chiarire meglio quanto successo.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 13-10-2019

X