Nuova giornata di partite agli US Open 2021 con la conclusione dei quarti di finale: definite le semifinali maschili e femminili, con l’uscita di scena dell’ultimo italiano in competizione ovvero Matteo Berrettini.

Poteva essere una giornata storica per il tennis italiano agli US Open ma a Flushing Meadows c’è un solo dominatore e si chiama Novak Djokovic. È lui il protagonista della notte italiana e soprattutto il favorito #1 del torneo maschile con buona pace di Sascha Zverev e Daniil Medvedev. Ne sa qualcosa Matteo Berrettini che esce ancora di scena contro il serbo non riuscendo a conquistare la terza semifinale Slam. Si conclude così la giornata dedicata alla conclusione dei quarti di finale, definendo dunque le semifinali. Si perché nella sessione diurna protagonisti sono stati il tedesco annunciato prima che aspettava il serbo o l’azzurro ma anche Emma Raducanu che sfiderà Maria Sakkari. Ieri definite le altre semifinali con Felix Auger-Aliassime che sfiderà Daniil Medvedev e Leyla Fernandez contro Aryna Sabalenka.

Emma Raducanu fa la Storia: prima tennista a giungere in semifinale dalle qualificazioni

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Emma Raducanu vola in semifinale dove sfiderà Maria Sakkari che ha battuto Karolina Pliskova per 6-4 6-4! La britannica fa la Storia del tennis femminile essendo #150 al mondo e soprattutto giungendo dalle qualificazioni grazie alla vittoria ai danni di Belinda Bencic, campionessa olimpica e semifinalista agli US Open 2019. Un torneo sin qui perfetto per la 18enne nativa di Toronto che ha vinto 16 set di fila senza lasciarne nessuno per strada: ha vinto contro giocatrici di un certo spessore come Sorribes Tormo o l’americana Rogers. Ma anche la cinese Zhang e soprattutto all’esordio nelle qualificazioni contro Bibiane Schoofs. La tennista britannica oggi è partita a rilento, con un break nel primo parziale prima di vincere cinque giochi di fila per un 6-3 finale. Sicura della top50 con la semifinale, Raducanu oggi ha mostrato sicurezza nei momenti fondamentali soprattutto nel secondo set quando ha vinto per 6-4. Riuscirà a restare immacolata o la sua Storia finirà in semifinale?

Zverev fa sul serio: tre set a zero contro Harris e altra semifinale

Sascha Zverev continua a vivere il momento migliore della sua carriera. Dopo la medaglia d’oro vinta contro Karen Khachanov a Tokyo, il tedesco vuole provare un altro assalto alla finale degli US Open dopo quella persa con Dominic Thiem lo scorso anno. In semifinale sfiderà Novak Djokovic per continuare la sua rincorsa dopo la vittoria in tre set sul sudafricano Lloyd Harris per 7-6(8) 6-3 6-4. Una sfida molto elettrizzante soprattutto nel primo parziale quando il top50 ha sfiorato di chiudere il set sul 5-4 e sul 6-5, salvo crollare al tie-break soprattutto quando il tedesco ha chiesto un’interruzione per fastidi dati dalle luci. Con il pilota automatico dunque, Zverev si avvia verso la quarta semifinale Major vincendo i restanti due parziali confermando l’unico perso al terzo turno contro Jack

Dolci abitudini! Maria Sakkari vola in semifinale battendo Karolina Pliskova

Dopo la semifinale al Roland Garros, Maria Sakkari conferma la sua continuità negli Slam e soprattutto sul cemento dopo le ottime Olimpiadi e vola al penultimo atto anche agli US Open 2021. La greca batte con un doppio 6-4 Karolina Pliskova e raggiunge Emma Radunacu per una semifinale da brividi ed un’eventuale dolce prima volta in finale. Tra accelerazioni e turni di servizio agevoli (ben quattro di fila senza perdere punti) la greca prima crea il primo strappo nel set d’apertura, poi nel settimo gioco del secondo parziale demolisce la ceca che si conferma non adatta per questa superficie. Dopo l’uscita di Stefanos Tsitsipas contro Carlos Alcaraz, Sakkari continua a dire la sua e ci proverà contro la giovane britannica.

Djoker domina ed estromette dagli US Open in quattro set il nostro Matteo

Dopo la prima ora e 15 minuti di gioco, e quindi il primo set, sembrava che Matteo Berrettini potesse farcela rispetto alle sconfitte sempre in quattro set di Parigi e Londra. E invece anche la Grande Mela non porta fortuna. L’azzurro esce di scena ai quarti di finale contro Novak Djokovic perdendo per 5-7 6-2 6-2 6-3 in tre ore e mezza di sfida ad alto tasso tecnico e competitivo, con il serbo dominante nella seconda parte della sfida. Un match giocato bene solo nel primo parziale dall’italiano, con sfrontatezza e coraggio soprattutto nel break dell’11° gioco. Poi il nulla, soprattutto quando è salito in cattedra il serbo in contemporanea al calo dell’italiano, probabilmente dal punto di vista fisico. Da lì in poi, un solo giocatore in campo che contro Zverev proverà a conquistarsi la chance di giocarsi il 21° Slam e scavalcare Roger Federer e Rafael Nadal. Ad ogni modo, applausi ancora per l’azzurro che da lunedì sarà #7 al mondo!

ultimo aggiornamento: 09-09-2021


Italia-Lituania 5-0: Kean e Raspadori fanno volare gli Azzurri! Qatar più vicino

Europei Ciclismo, Kung d’oro nella prova a cronometro. Argento per Ganna