Barack Obama ha attaccato duramente Donald Trump in un comizio a Philadelphia a sostegno del candidato democratico Joe Biden.

STATI UNITI – Barack Obama entra in campo a favore di Joe Biden, candidato dell’Asinello alla Casa Bianca, già vice-presidente dal 2008 al 2016.

Obama: “Trump come uno zio pazzo…”

L’ex presidente è intervenuto in un comizio a Philadelpia, e lo ha fatto accendendo i toni in vista del voto del 3 novembre. Barack Obama ha sparato a zero contro Donald Trump accusandolo di “incompetenza e disinformazione“. “Mente ogni giorno, ha un comportamento da zio pazzo e la sua presidenza è come un reality show. A causa sua, la nostra reputazione nel mondo è a pezzi e la democrazia è a rischio“.

Barack Obama
Barack Obama

La pandemia e la gestione del tycoon

Trump, secondo l’ex inquilino della Casa Bianca, “è incapace di prendere seriamente l’incarico e non ha mostrato interesse verso nessuno se non se stesso“.
Sulla pandemia, Obama ha ammesso che questa pandemia sarebbe stata difficile da affrontare per qualsiasi presidente, ma ha accusato Donald Trump invitando a pensare al numero di persone che avrebbero potuto evitare di morire.

Il conto in Cina e le tasse…

Durante il comizio, Obama ha poi citato il conto bancario di Trump in Cina rivelato dal New York Times: “Potete immaginare cosa sarebbe accaduto se avessi avuto un conto segreto in Cina mentre correvo per la Casa Bianca? Ha pagato più tasse ad un Paese straniero che negli Stati Uniti“, ha denunciato. “Io stesso ho pagato più tasse di lui quando avevo 15 anni e distribuivo gelati…“.


Elezioni Usa 1968: Richard Nixon batte Humphrey e Wallace

Conte, “Non abbiamo mai abbassato la guardia. Limitare spostamenti non necessari”