Twitter ha bloccato l’account della portavoce della Casa Bianca, Kayleigh McEnany, per aver postato l’articolo del Nyp sulle presunte email di Hunter Biden, il figlio di Joe Biden.

WASHINGTON – Il blocco dell’account di Kayleigh McEnany da parte di twitter accende ancora di più la campagna elettorale delle elezioni presidenziali a stelle e strisce che culmineranno nel voto del 3 novembre.

Cassa Bianca
Casa Bianca

Twitter blocca Kayleigh McEnany

La società di San Francisco ha infatti deciso di bloccare l’account di Kayleigh McEnany, portavoce della Casa Bianca, dopo che la 32enne aveva postato il presunto scoop del New York Post su Biden.

Le mail del figlio di Joe Biden

A monte, dunque, la pubblicazione da parte della testata di alcune mail di Hunter Biden, figlio del candidato democratico alla presidenza. Con la motivazione di non essere notizie verificate, Facebook ha bloccato il post del NYP che era stato ripreso e condiviso dalla McEnany sul proprio profilo twitter.
Terribile che abbiano smontato la storia che è una ‘pistola fumante’ contro Joe Biden e suo figlio Hunter. E’ solo l’inizio per loro, non c’è niente di peggio di un politico corrotto. L’hanno bloccata solo perché cercava di diffondere la verità…“. Così ha commentato la notizia Donald Trump.

https://www.youtube.com/watch?v=HCEDix0hsOI&ab_channel=FoxNews

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Donald Trump elezioni usa Joe Biden Kayleigh McEnany twitter usa 2020

ultimo aggiornamento: 15-10-2020


Coronavirus, la capienza dei mezzi pubblici resta l’80 per cento

Bilaterale Russia-Italia, Di Maio: “Dobbiamo evitare che il fossato Ue-Mosca si approfondisca”