Donald Trump ha tenuto un comizio in Florida. L’ex presidente ha attaccato la decisione di Biden di annullare le sue politiche sull’immigrazione.

STATI UNITI – L’ex presidente Donald Trump prosegue la strategia di ritorno in campo: in occasione delle celebrazioni del 4 luglio, raduna i sostenitori a Sarasota, in Florida.

Miami, polemiche per il comizio

Gli oppositori del tycoon hanno stigmatizzato il suo intervento a causa della tragedia di Miami, dove è crollato un palazzo con decine di vittime. Il luogo della tragedia, ha fatto sapere lo staff di Trump, “è a quasi tre ore da qui: non interferiremo in alcun modo con le ricerche“. Prima di salire sul palco, ‘è stato un momento di silenzio per le vittime.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Donald Trump
fonte foto https://www.facebook.com/WhiteHouse/

Trump, attacco a Biden

Nel mirino del magnate newyorkese il suo successore. “In soli cinque mesi l’amministrazione Biden ha lanciato un assalto totale a tutto ciò che amiamo e apprezziamo. Biden rappresenta un movimento di sinistra radicale”. In particolare, Trump ha criticato la politica sull’immigrazione della nuova Amministrazione, diametralmente opposta alla propria, a cominciare dal piano di regolarizzazione per milioni di persone che vivono negli Stati Uniti senza uno status regolare.

La difesa della sua Organization

Inevitabile, poi, la questione della Trump Organization, accusata di reati fiscali, per i quali è finito nel mirino degli inquirenti il direttore finanziario Allen Weisselberg. L’ex presidente si è difeso così: “Ogni abuso di potere e ogni attacco che mi lanciano è solo perché ho combattuto per te contro l’establishment corrotto. Quello che stanno facendo è un’atrocità e il popolo americano non lo sopporterà“.


L’America festeggia il 4 luglio. Il messaggio di Mattarella a Biden

M5s, tregua tra Grillo e Conte. Ma entrambi hanno un Piano B