Donald Trump è ricomparso dopo la sconfitta elettorale in un comizio in Ohio. L’ex presidente ha accusato: “I democratici hanno usato il Covid per rubare il voto…”.

WASHINGTON – Donald Trump ha radunato migliaia di persone a un comizio in Ohio, il primo dopo il termine del mandato presidenziale. Ad accogliere il 75enne una marea di magliette e cappellini rossi Maga (‘Make America Great Again’) e cartelli ‘Save America’.

Trump all’attacco

Il tycoon ha preso di petto la questione del Covid e l’uso “improprio” che sarebbe stato fatto dai rivali. Trump ha definito l’amministrazione Biden una “completa catastrofe. Sta distruggendo il nostro paese. La crisi maggiore è quella del confine, insieme a quanto accaduto alle elezioni del 2020. Biden ha smantellato la difesa al confine e innescato una marea di migranti. Quello dato in eredità era il confine più sicuro della storia: il muro funzionava“.
Presto ci riprendiamo l’America“, ha assicurato Trump, puntando al 2022, anno in cui si vota per rinnovare Camera e Senato. L’ex capo della Casa Bianca ha concluso affondando l’accusa: “I democratici hanno usato il Covid-19 per rubare le elezioni. Questa è stata la truffa del secolo e il crimine del secolo“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Trump e Pence

Le elezioni del 2020

Il 3 novembre 2020 si sono tenute le elezioni presidenziali. Il 75enne newyorkese è stato sfidato per la riconferma dal democratico Joe Biden, già vicepresidente con Obama. Al voto, che ha visto una affluenza in gran crescita (66,7%), lo sfidante ha ottenuto il 51,3% su base nazionale, tradotto in 306 Grandi elettori. Donald Trump si è fermato al 46,9% e a 232 Grandi elettori.


Matt Hancock si è dimesso dopo il bacio alla presunta amante. Nuovi problemi per Boris Johnson

Il premier del Lussemburgo positivo al coronavirus. Aveva partecipato al Consiglio Ue con Draghi