Estate, tempo di vacanze studio all’estero: viaggi, amicizia e istruzione.

Le vacanze studio all’estero sono il sogno di tutti gli studenti e un’occasione imperdibile

chiudi

Caricamento Player...

In Italia l’estate viene vista come la stagione ideale per partire per delle vacanze studio. Si tratta di un tipo di viaggio all’estero che unisce la componente turistica a quella educativa. Permette a uno studente di viaggiare, conoscere nuovi luoghi, stringere nuove amicizie e imparare una lingua straniera.

Le migliori vacanze studio

Una vacanza studio è una delle migliori occasioni per uno studente di coniugare divertimento e istruzione. Si tratta di un viaggio da fare all’estero, possibilmente da solo, ospitato in una struttura che oltre all’alloggio offre possibilità di studio. Le migliori sono quelle definite “full immersion” ossia quei viaggi studio che immergono il partecipante nel contesto sociale da studiare. In questi casi lo studente si trova spesso ad alloggiare in una famiglia che lo ospita. Deve muoversi con mezzi propri per andare a scuola. Si troverà a parlare sempre la lingua del Paese in cui si trova.

Tutti vogliono la vacanza studio in Inghilterra

Tra le più amate dagli studenti italiani ci sono le vacanze studio in Inghilterra. Il Regno Unito in generale, ma l’Inghilterra in particolare sono spesso una meta gettonatissima. Luoghi storici, paesaggi tipici e la pronuncia british sono spesso i motivi che portano a scegliere questo viaggio. L’Inglese è sempre una delle lingue più importanti al mondo e impararla bene importantissimo. Una vacanza studio a Londra o Birmingham, Liverpool o nella campagna inglese è un’esperienza che vale la pena di fare.

E le altre nazioni?

Europa per vacanze studio
Non solo Inghilterra: molti scelgono per le proprie vacanze studio anche Francia, Germania e Spagna

Ottime ma più dispendiose sono ovviamente la vacanze studio negli Stati Uniti, mentre più abbordabili sono quelle che possono portare gli studenti in altri Paesi europei di lingua diversa dall’Inglese. Francia, Germania e Spagna sono tra le mete preferite, ovviamente. Clima simile al nostro, vicinanza e la possibilità di viaggiare nella zona euro rendono la vacanza studio molto facile da vivere e da realizzare.

Si impara davvero?

Uno dei problemi principali di una vacanza studio non è dato dalle difficoltà di ambientarsi, dai costumi diversi, dalla lingua differente o dai luoghi nuovi – ehi, questo fa parte del bello dei viaggi studio! Invece si tratta del fatto che spesso agli studenti piaccia stare insieme. Se chi va in vacanza studio passa il tempo con uno straniero, imparerà meglio la lingua, ma se invece passa il tempo con un connazionale, ecco che allora si limiterà a parlare la lingua che conoscono entrambi. Anche per questo motivo un viaggio studio full immersion è la scelta migliore in assoluto.

Viaggiare e studiare sicuri

La scelta migliore quando si tratta di scegliere e organizzare una vacanza studio è quella di affidarsi a una realtà consolidata. Possibilmente un’agenzia specializzata in questo tipo di viaggi. Tuttavia esiste sempre la possibilità che qualcosa vada storto. Anche per questo motivo un’agenzia è un’ottima scelta: offre aiuto, supporto e ha procedure per garantire la migliore risoluzione di qualunque problema. Una garanzia in più, però, può essere data dallo stipulare un’assicurazione viaggio: vorrebbe dire partire per la vacanza studio con una rete di salvataggio.

 

 

 

Polizza Viaggio