Vaccini, Lorenzin: “A scuola si potrà presentare anche la prenotazione”

La ministra Beatrice Lorenzin parla a Sky TG24: “Possibile anche chiamare al Cup”. Il Garante: “Le scuole possono inviare elenchi ad Asl”.

ROMA – La scuola ormai si avvicina e le polemiche sulla vaccinazione sembrano non terminare. Nella giornata odierna attraverso una circolare predisposta dai ministeri della Salute e dell’Istruzione si viene a sapere come “in alternativa alla presentazione della copia della formale richiesta di vaccinazione si potrà autocertificare di aver richiesto alla Asl di effettuare le vaccinazioni non ancora somministrate”.

Beatrice Lorenzin: “Ecco la documentazione da presentare alle scuole”

Ai microfoni di Sky TG24 il ministro della Salute Beatrice Lorenzin replica ai dubbi della Regione Lombardia: “La documentazione da presentare è il libretto vaccinale o la prenotazione, ma se non si riesce ad accedere neanche alla prenotazione, bastano la telefonata al Cup o una mail o una raccomandata con avviso di ricevimento ala Asl. È praticamente impossibile non dimostrare la volontà del genitore di voler vaccinare il figlio“.

Il Garante per la privacy: “Le scuole possono inviare la lista alle Asl”

Nella giornata odierna il Garante della privacy ha comunicato che le scuole e i servizi educativi per l’infanzia potranno trasmettere gli elenchi degli iscritti alle Asl competenti per territorio e consentire così alla verifica della regolarità vaccinale senza aggiungere oneri burocratici a famiglie e pubblica amministrazione.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-09-2017

Francesco Spagnolo

X