Vaccino Covid, l’Ue pubblica il contratto stipulato con AstraZeneca per la fornitura delle dosi.

L’Unione europea ha pubblicato il contratto stipulato con AstraZeneca, la società al centro di un contezioso legato al ritardo nella consegna delle dosi del suo vaccino contro il Covid all’Ue.

Vaccino Covid, pubblicato il contratto tra l’Ue e Astrazeneca

Siamo di fronte ad un documento complesso di 41 pagine. L’Ue ha deciso di procedere con la pubblicazione del testo per rendere pubblici gli accordi dopo che AstraZeneca, che ha annunciato il ritardo nella consegna delle dosi, ha fatto sapere di non aver violato gli accordi.

Nelle 41 pagine in questione ci sono diversi omissis, parti cancellate per coprire evidentemente i dati sensibili. Sembra difficile che la pubblicazione del testo possa effettivamente portare alla risoluzione della questione, che con ogni probabilità si risolverà solo in sede legale, dove le parti proveranno a far valere le proprie ragioni.

Di seguito il testo integrale del contratto tra AstraZeneca e l’Unione europea.

Contratto AstraZeneca Ue
Contratto AstraZeneca Ue

L’Unione europea potrebbe bloccare l’export

Intanto l’Unione europea starebbe prendendo in considerazione l’ipotesi di bloccare l’export facendo leva all’articolo 122 del Trattato che consente di agire in stato di emergenza. La strada meno difficile per l’Europa è quella di fare pressione sulla società nella speranza di ripristinare la situazione e intanto rivolgersi a Pfizer per la consegna di altre dosi. La stessa Pfizer ha risolto i problemi che avevano portato ad taglio alla consegna delle dosi pattuite. E intanto l’Italia deve fare i conti anche con il taglio annunciato da Moderna e comunicato dal Commissario Arcuri in conferenza stampa.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 29-01-2021


Vaccino, anche Moderna taglia le dosi. Arcuri: “Ce ne mancano almeno 300.000, aumenta lo sconforto”

Covid, il rapporto dell’intelligence: in Italia contagi sottostimati del cinquanta per cento