Davide Vagnati è il nuovo direttore sportivo del Torino. L’ex Spal prende il posto di Massimo Bava.

TORINO – Davide Vagnati è il nuovo direttore sportivo del Torino. Dopo la rescissione con la Spal, il dirigente ha deciso di accettare la proposta dei granata e prendere l’eredità di Petrachi passato la scorsa estate alla Roma.

L’arrivo dell’ex calciatore ‘declassa’ Massimo Bava che ritorna a dirigere il Settore Giovanile.

L’arrivo di Vagnati apre la strada a Semplici in granata?

Il nuovo direttore sportivo potrebbe presto portare ad un cambio in panchina al Torino. Un binomio quello di ds e tecnico spesso strettamente legato con Vagnati che nelle prossime settimane ragionerà sulla possibilità di sollevare dall’incarico Moreno Longo e sostituirlo con Leonardo Semplici.

Le decisioni, naturalmente, saranno prese con l’ok del presidente Urbano Cairo e per questo nessuna ufficialità è attesa nel giro di pochi giorni. Sono in corso tutti i ragionamenti del caso con il nuovo direttore sportivo che sta vagliando l’ipotesi di effettuare un cambio in panchina la prossima stagione. Molto dipenderà dalla ripresa del campionato e dai risultati che il tecnico granata Longo otterrà in caso di ritorno in campo entro i primi giorni di giugno.

Moreno Longo

Napoli, si ferma Manolas

Mentre le società lavorano sul futuro, i giocatori sono in campo per le consuete sedute individuali. E’ il caso del Napoli che ha ripreso gli allenamenti dopo i risultati negativi ai tamponi.

Gattuso, però, deve fare i conti con i primi infortuni legati a questo lungo periodo di inattività. E’ il caso di Kostas Manolas che si è fermato per una distrazione di secondo grado del muscolo semimembranoso della coscia destra. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime settimane anche se per lui si allontana la possibilità di rientrare in campo immediatamente in caso di ripresa degli allenamenti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Davide Vagnati Napoli torino

ultimo aggiornamento: 14-05-2020


Serie A, Spadafora: “Protocollo Figc modificato. Via libera agli allenamenti di squadra”

Serie A, Malagò si sbilancia: “Al 99,9 per cento riparte il 13 giugno”