Il ministero della Salute sta redando la circolare con le indicazioni per l’immunizzazione: via al vaccino contro il vaiolo delle scimmie.

Un recente censimento ha rilevato il doppio del numero dei positivi al vaiolo delle scimmie rispetto al numero dichiarato fino ad ora. Attualmente, il Ministero della Salute sta redando la circolare con le indicazioni per l’immunizzazione: in arrivo il vaccino.

Vaccino Covid

Il numero totale dei positivi da vaiolo delle scimmie in Italia ammonta a 545 individui. La notizia è giunta in seguito ad un censimento svolto nella giornata di ieri, 5 agosto 2022, e pubblicato sul sito ufficiale del Ministero della Salute.  

Stando ai risultati di studio di Antonello Maruotti, ordinario di Statistica dell’Università Lumsa, e da Massimo Ciccozzi, responsabile dell’Unità di Statistica medica ed Epidemiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Campus Bio-Medico di Roma nel nostro Paese “siamo vicini al picco, ma i casi sono sottostimati: probabilmente sono almeno il doppio”. 

Secondo quanto redatto nella circolare del Ministero della Salute sulla strategia vaccinale, “a seguito di parere positivo da parte del Consiglio Superiore di Sanità e della CTS di AIFA, è stata autorizzata la temporanea distribuzione del vaccino”. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le categorie a rischio

A causa della velocità di diffusione e delle facili modalità di contagio dell’infezione, il Ministero della Salute potrebbe indire una campagna vaccinale di massa, coinvolgendo la maggior parte dei cittadini. Per il momento, tenendo conto dell’attuale scenario pandemico e della scarsa disponibilità di vaccini, verranno vaccinate soltanto le categorie a rischio. Nella fattispecie si parla di: 

  • personale di laboratorio con possibile esposizione diretta  
  • persone che hanno contratto (o che sono a rischio di contrarre) malattie sessualmente trasmissibili 

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, ospite di TimeLine su Sky Tg24, ha dichiarato che a breve partirà la campagna vaccinale. “Entro 24 ore arriverà la circolare per la somministrazione del vaccino anti-vaiolo delle scimmie. Entro fine mese arriveranno 16mila dosi. Il Lazio, la Lombardia, il Veneto si sono già mosse per la distribuzione. Ma non sarà una vaccinazione di massa, ma per chi a rischio, suscettibili o immunodepressi”.  

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-08-2022


Vaccino Novavax: tra gli effetti collaterali, miocarditi e pericarditi

Covid e scuola: le regole del rientro in classe