Una valanga ha sorpreso un gruppo di sciatori in Val Senales. Morti una donna e due bambine. Una quarta persona è rimasta ferita.

SENALES (BOLZANO) – Nuova tragedia in montagna. Nella mattinata di sabato 28 dicembre 2019 una valanga ha sorpreso un gruppo di sciatori in Val Senales. Il bilancio è molto grave: una donna e una bimba di sette anni sono morti mentre altre due persone sono stati portati in ospedale in gravi condizioni. Tra questi anche un’altra bambina che è deceduto qualche ora dopo per le gravi ferite riportate. Le vittime sono tutte di nazionalità tedesca.

Valanga in Val Selenas, tre morti

Secondo le prime informazioni raccolte dai soccorritori, il gruppo di turisti tedeschi era impegnato sulla pista da sci che dal ghiacciaio porta a fondo valle. La valanga ha travolto in pieno la cordata con le persone che sono state travolte in pieno.

Per la donna e la bambina non c’è stato niente da fare mentre altri due connazionali sono stati trasportati in gravi condizioni in ospedali. Nel nosocomio la bimba non è riuscito a sopravvivere con i medici che dopo poco il ricovero hanno dovuto dichiarare il decesso. Per cercare di trarre in salvo le persone sono arrivati circa 70 soccorritori. L’attenzione resta massima in tutta la zona visto che al momento l’allerta valanghe è molto alta.

Soccorso Alpino
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

Cinque indagati

La Procura di Bolzano ha iscritto sul registro degli indagati cinque persone con l’accusa di omicidio colposo plurimo e disastro colposo derivante da valanga. Sequestrata la pista.

Altra valanga in Alto Adige

Dopo la valanga in Val Selenas, un altro smottamento è stato registrato nella zona di Punta Cervinia. In questo caso decisivo l’intervento dei compagni di cordata che sono riusciti a trarre in salvo uno scialpinista trentino. Le sue condizioni non sono gravi ma al momento è ricoverato per effettuare tutti i controlli del caso.

Sarà un fine 2019 con l’alto rischio di valanghe in tutta Italia. Le temperature, infatti, si sono abbassate nelle ultime ore con abbondanti nevicate attese in tutta Italia, in particolare al Centro Sud. Massima attenzione per gli escursionisti e gli scialpinisti che in questo periodo decidono di trascorrere un periodo di ferie in montagna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Incidenti sul lavoro, operaio morto a Bologna

Arrestata Nicoletta Dosio, la pasionaria No Tav