Una valanga ha sorpreso un gruppo di sciatori nello Utah. Quattro le vittime. Le autorità locali: “Il peggior bilancio dal 1992”.

WILSON PEAK (STATI UNITI) – Una valanga ha sorpreso un gruppo di sciatori nello Utah. Come riferito dall’Ansa, le persone erano in un canyon quando sono stati travolti dallo smottamento. Per quattro di loro non c’è stato niente da fare, altri quattro sono stati trasportati d’urgenza in ospedale per le cure mediche. Le condizioni non sono state rese note dalle autorità locali.

Non ci dovrebbero altri sciatori coinvolti in questa ennesima tragedia in montagna. Da parte delle autorità l’invito a prestare la massima attenzione viste anche le condizioni meteo molto instabili in tutti gli Stati Uniti. Nevicate, infatti, si registrano ormai da diversi giorni negli Usa.

“La peggior tragedia dal 1992”

La tragedia è stata confermata anche dalle autorità locali. “Si tratta del peggior bilancio dal 1992 – si legge in un tweet dello Utah Avalanche Center – la valanga si è verificata vicino a Wilson Peak, nella parte superiore del Mill Creek Canyon“.

Condizioni climatiche non semplici negli Stati Uniti. Nei giorni scorsi imbiancate anche New York e Washington. Nevicata intensa che potrebbe aver causato questa valanga nello Utah. Da parte delle autorità locali l’invito a prestare la massima attenzione per evitare tragedie simili.

Ambulanza
Ambulanza

Parte del ghiacciaio dell’Himalaya precipitato in un fiume indiano

Preoccupazione anche India per il crollo di parte del ghiacciaio dell’Himalaya in un fiume indiano. Una caduta che ha provocato l’innalzamento delle acque.

Inondazione che ha travolto ponti e strade. Le autorità locali temono vittime. Tra le persone che potrebbero essere stati inghiottite dall’acqua anche un gruppo di operai (almeno 150) che lavorano in una centrale elettrica. Nessuna conferma ufficiale da parte dei sanitari indiani. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso e solamente nelle prossime ore si avrà un bilancio ufficiale.


Maltempo in Italia, allerta gialla in 15 regioni

Papa Francesco: “In Italia le nascite sono diminuite e il futuro è in pericolo”