Valentino Rossi, operazione ok: “Sto meglio, mi dispiace tanto”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Intervento riuscito, Valentino Rossi dovrà stare a riposo una quarantina di giorni: “Mi spiace per la caduta, ora voglio tornare in moto il prima possibile”.

“L’intervento è andato bene. Questa mattina, quando mi sono svegliato, già mi sentivo bene”. Il sito Sportmediaset.it riporta le prime dichiarazioni di Valentino Rossi dopo l’operazione eseguita nella notte all’ospedale Torrette di Ancona. Al campione di Tavullia è stata ridotta la frattura di tibia e perone riportata in un incidente con la moto da enduro. “Ringrazio tutto lo staff dell’Ospedale Riuniti di Ancona – ha affermato Rossi – in particolar modo il dottor Pascarella che mi ha operato. Mi spiace per la caduta. Ora voglio tornare in moto il prima possibile. Ce la metterò tutta”.

Valentino Rossi, incidente in enduro: frattura di tibia e perone

Queste, invece, le parole del dottor Raffaele Pascarella: “Valentino sta bene e questa credo che sia la cosa più importante per noi e i tifosi. Si è procurato una frattura scomposta della gamba, è entrato alle 2 di questa notte l’abbiamo operato, l’intervento è durato circa un’ora ed è perfettamente riuscito. Tempi di recupero? Dipenderà molto da lui, di certo però dovrà stare a riposo trenta-quaranta giorni. Spero in due o tre giorni di riuscire a dimetterlo”. Valentino Rossi, secondo quanto dichiarato dal chirurgo, non farà la riabilitazione nell’ospedale di Ancona, ma più probabilmente a casa o in un centro specializzato.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 01-09-2017

Salvo Trovato