Secondo Vanity Fair Meghan Markle non ha rinunciato alla cittadinanza americana quando ha sposato Harry per non perdere la possibilità di candidarsi alle presidenziali.

STATI UNITI – L’indiscrezione è di quelle clamorose: Meghan Markle avrebbe puntato gli occhi sulla Casa Bianca. A rivelarlo Vanity Fair, citando una fonte vicina alla duchessa di Sussex.

La cittadinanza americana

Secondo la fonte, le presunte ambizioni presidenziali di Meghan sarebbero tra i motivi per cui non ha rinunciato alla cittadinanza americana quando ha sposato Harry. “Così – scrive il magazine sempre citando la fonte – può avere l’opzione di scendere in politica“.

Meghan Markle, impegno politico?

Pochi giorni fa, Harry e Meghan sono intervenuti durante la cerimonia virtuale per la classifica delle cento persone più influenti di Time. In un video i due invitavano gli americani ad andare a votare. Un intervento non gradito dal presidente americano Donald Trump, il quale non ha nascosto di non provare simpatia per Meghan. E anche da Buckingham Palace i mugugni non sono mancati.
Precedentemente altre persone avevano auspicato una carriera politica per la Markle. Omid Scobie, la sua biografa, aveva detto: “Meghan è l’incarnazione del sogno americano. Un giorno potremo vederla diventare presidente“.

L’appello al voto

Ogni quattro anni ci dicono la stessa cosa, che questa è l’elezione più importante della nostra vita. Ma questa lo è. Quando votiamo, i nostri valori sono messi in azione e la nostra voce viene sentita. La tua voce è un promemoria che tu conti, perché tu conti e meriti di essere sentito“.

https://www.youtube.com/watch?v=unvtFRPiHAc

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
2024 cittadinanza meghan markle presidenziali Usa Vanity Fair

ultimo aggiornamento: 26-09-2020


Berlusconi ancora positivo al Covid, niente festa per il compleanno. “Mi sento come un leone”

Argentina, scandalo a luci rosse in Aula: deputato bacia la compagna sul seno scoperto, le immagini finiscono sul maxi-schermo