L’Onu boccia le misure sui viaggi per contrastare la variante Omicron: “Evitare le restrizioni punitive”.

ROMA – L’Onu boccia le misure sui viaggi per contrastare la variante Omicron. Le Nazioni Unite, come riportato dall’Ansa, hanno considerato ingiusti ed inefficaci i provvedimenti messi in campo dai Paesi per provare a fermare la nuova ondata dei contagi.

L’invito è quello di evitare restrizioni punitive perché il virus è senza confini. Ma da parte dei singoli leader mondiali, al momento, non hanno nessuna intenzione di fare un passo indietro sulle misure che sono state messe in campo. E queste continueranno nelle prossime settimane per cercare di salvaguardare le festività che sono sempre più vicine nel nostro Paese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Guterres: “Misure inefficaci”

A bocciare le misure è stato anche il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. “Si tratta di un virus senza confini – ha detto citato dall’agenzia di stampa – e le restrizioni di viaggio che isolano un singolo Stato o una regione sono ingiuste, punitive ma soprattutto inefficaci“.

L’invito è quello di aumentare i test anti-Covid per i passeggeri e non bloccare i voli. Ma da parte dei leader mondiali, almeno fino a questo momento, non ci sono assolutamente passi indietro. Anzi, si valuta anche la possibilità di aumentare gli Stati che dovranno fare i conti con misure più dure per la presenza di focolai Omicron.

aereo volo cielo colori alba tramonto
aereo volo cielo colori alba tramonto

La situazione Omicron in Europa

La situazione della variante Omicron in Europa continua ad essere ancora sotto controllo. I casi sono pochi e, soprattutto, al momento non sembrano esserci particolari rischi per le persone vaccinate. Si tratta, comunque, di una vicenda che deve essere tenuta sotto controllo e non si esclude la possibilità un quadro completamente diverso nelle prossime settimane.

Molto naturalmente dipenderà dall’andamento del coronavirus e dagli approfondimenti sulla mutazione registrata per la prima volta in Sudafrica.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-12-2021


MotoGP, Francesco Guidotti il nuovo team manager della KTM

DR, novembre da record. Più 8.000 immatricolazioni entro la fine del 2021