I sindacati hanno indetto per oggi, venerdì 26 marzo, scioperi su larga scala. Dalla scuola, contro la didattica a distanza, al trasporto pubblico locale.

Scioperi in tutta Italia con difficoltà su larga scala. Sarà dunque un venerdì difficile nelle città oggi venerdì 26 marzo. Da un lato la scuola, dall’altro il trasporto pubblico locale.

Scioperi, scuola contro la Dad

Il comitato Priorità alla scuola ha indetto uno sciopero in concomitanza con quello indetto dai Cobas. “II 26 marzo lanciamo uno sciopero della didattica a distanza: ‘usciamo dagli sche(r)mi’ perché ‘questa casa non è una scuola’. Non collegatevi, non collegate, non fatevi collegare. È possibile uscire di casa e andare nelle strade e nelle piazze in cui ci saranno le manifestazioni, i presidi, i flashmob, le lezioni all’aperto. Il 26 marzo è il giorno dell’astensione dalla Dad e delle richieste: perché la scuola riapra, perché la scuola torni a funzionare, perché nemmeno noi rivogliamo la scuola del 2019, ma una molto migliore. Questo è in gioco con le risorse del Recovery Fund: questo è il motivo per cui vogliamo e dobbiamo vincere la battaglia per quelle risorse e il modo in cui quelle risorse saranno usate“.

https://www.youtube.com/watch?v=k6BLYgiTsik&ab_channel=CorrieredellaSera

Si blocca il trasporto pubblico locale

E sarà un venerdì nero anche per quanto riguarda il trasporto locale, con lo sciopero indetto dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil trasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Fna, con orari e modalità diversi da città a città.

Ecco di seguito gli orari dello stop di bus, tram e metropolitane in alcune delle principali città:

a Torino stop dalle 9 alle 12 e dalle 15 fino alla fine servizio;

a Milano i mezzi si fermano dalle 8.45 alle 15 e poi dalle 18 a fine servizio;

a Venezia Mestre stop lungo dalle 9 alle 16.30 e poi dalle 19.30 fino a fine servizio;

a Bologna lo stop parte dalle 8.30 e dura fino alle 16.30 per poi riprendere dalle 19.30 a fine servizio;

a Firenze i mezzi si fermano dalle 9.15 fino alle 11.45 e poi dalle 15.15 a fine servizio;

a Roma lo stop al trasporto pubblico inizia dalle 8.30 e prosegue fino alle 17 per poi riprendere dalle 20 fino a fine servizio;

a Napoli lo sciopero inizia alle 9.30 e termina alle 17 per poi riprendere dalle 20 fino a fine servizio


Cadavere di un uomo trovato incastrato in un tombino, indagini in corso

Davvero dichiarare il falso nell’autocertificazione non è reato?