Venezuela, arrestato il braccio destro di Juan Guaidò

Venezuela, arrestato il braccio destro di Juan Guaidò

Alta tensione in Venezuela. I servizi segreti hanno arrestato Roberto Marrero, braccio destro di Juan Guaidò. Il premier ad interim: “Rilasciatelo”.

CARACAS (VENEZUELA) – Un blitz nella notte tra il 21 e il 22 marzo 2019 ha portato all’arresto da parte dei servizi segreti di Roberto Marrero, braccio destro di Juan Guaidò e capo dello staff del presidente ad interim. Insieme a lui è stato fermato anche un altro esponente del partito del numero uno dell’Assemblea Nazionale, Sergio Vergara.

Quest’ultimo, però, non è stato portato in caserma ed ai media ha raccontato come si è svolta la vicenda: “Hanno sfondato la porta e quando i primi funzionari sono entrati in casa puntandomi le pistole in faccia ho ricordato loro che sono un membro dell’Assemblea Nazionale e che godo dell’immunità parlamentare. Mi hanno sbattuto a terra e mi hanno tenuto la testa schiacciata sul pavimento mentre rovistavano in casa e rompevano l’armadio“.

Juan Guaido
fonte foto https://twitter.com/jguaido

Venezuela, arrestato il braccio destro di Juan Guaidò. Il premier ad interim chiede la liberazione

I fermi sono stati confermati anche da Juan Guaidò sui social. Attraverso il proprio profilo Twitter il presidente ad interim chiede la liberazione di Roberto Marrero, suo braccio destro. Una richiesta – almeno fino a questo momento – non accolta dai servizi segreti venezuelani.

Sia il capo dello staff che Vergara sono due uomini chiave per questa battaglia. Entrambi hanno accompagnato Juan Guaidò nel suo viaggio nei Paesi dell’America Latina e sono considerati come dei perni del governo che vuole formare il presidente ad interim. L’arresto, quindi, sarebbe da considerare nella battaglia che il premier Maduro sta facendo proprio contro l’opposizione. Ma il leader chavista non ha commentato gli arresti dei due uomini di fiducia del suo rivale.

La tensione continua a restare alta in tutto il Venezuela e non sono esclusi delle nuove azioni politiche o militari nelle prossime ore.

fonte foto copertina https://twitter.com/jguaido

ultimo aggiornamento: 21-03-2019

X