Rebic-Milan, che scossa: squadra più combattiva con il croato in campo

Rebic dà la scossa al Milan: squadra più combattiva con il croato in campo

Entrato in campo nella ripresa, l’attaccante ha dato un contributo importante alla causa rossonera. Ora spera in una maglia da titolare nel derby.

Milan, Ante Rebic ha disputato una buona gara contro il Verona. Giampaolo – almeno stavolta – ha sorpreso tutti mandando in campo l’ultimo arrivato, quello con soli tre allenamenti assieme ai nuovi compagni e, soprattutto, al nuovo allenatore. Il tecnico milanista, dunque, ha agito diversamente da quanto aveva raccontato in conferenza stampa un paio di settimane prima.

Come evidenzia l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, con l’ingresso di Rebic, mister Giampaolo, per la prima volta, è passato in modo chiaro dal 4-3-1-2 (o 4-3-2-1 se preferite) al modulo 4-3-3. Il giovane attaccante croato, subentrato a inizio ripresa al brasiliano Lucas Paquetà, ha dato un apporto importante alla causa rossonera, in qualche misura decisivo per la vittoria del Milan contro l’Hellas Verona di Juric.

L’ex Francoforte è riuscito a dare la scossa a una manovra che, nei primi quarantacinque minuti di gioco, si era trascinata blanda e macchinosa. Una scossa muscolare, con alcune accelerazioni che hanno intimorito gli avversari. Non è stata, ovviamente, una performance impeccabile: Rebic, infatti, ha pasticciato in diverse occasioni. Tuttavia, il classe ’93 ha dato alla squadra quella caratteristica con cui si era presentato: la combattività.

Verona-Milan
fonte foto https://twitter.com/acmilan

Rebic al Milan in prestito biennale

Ante ha iniziato a lanciare i primi messaggi a Giampaolo in vista del derby. E non vanno sottovalutate le sue caratteristiche: il suo habitat naturale è la corsia di sinistra, ma Rebic sa destreggiarsi con efficacia anche da seconda punta. Nel caso in cui l’allenatore decidesse di andare avanti con il 4-3-1-2, dunque, il croato potrebbe agire anche come spalla di Piatek.

Gli allenamenti di questi giorni saranno basilari per capire se il giocatore potrà davvero giocarsi una chance per partire dall’inizio contro l’Inter. Lui – manco a dirlo – ci spera. Ma l’ultima parola spetta solo a Giampaolo.

Le immagini di Verona-Milan 0-1:

ultimo aggiornamento: 17-09-2019

X