Verona-Milan, Castillejo nel tridente con Piatek e Suso

Castillejo-Piatek-Suso, ecco il tridente anti-Verona

Da capire se Giampaolo proseguirà con il 4-3-1-2 o se schiererà la squadra con un 4-3-3. Lo scopriremo solo guardando il match.

Serie A, Verona-Milan chiuderà il weekend calcistico ma non la terza giornata di campionato, che si concluderà con il monday match Torino-Lecce. Si avvicina, dunque, il giorno della sfida del “Bentegodi”, campo storicamente ostico per i rossoneri. Marco Giampaolo studia la formazione da schierare contro l’Hellas e ha ancora un paio di nodi da sciogliere.

L’undici titolare che scenderà in campo dall’inizio comincia comunque a delinearsi. Ante Rebic, ad esempio, ha poche chance di giocare dal primo minuto. Il giocatore croato è rientrato – come tutti gli altri – dagli impegni con la Nazionale, ma nel suo primo giorno a Milanello ha svolto un lavoro personalizzato. Difficilmente mister Giampaolo lo getterà nella mischia con così pochi allenamenti alle spalle.

Come riporta il quotidiano Tuttosport, dunque, è molto probabile che tocchi nuovamente a Castillejo. L’ex Villarreal dovrebbe formare il tridente offensivo con Suso e Piatek, quest’ultimo a secco di gol anche con la Polonia. Rimane da capire se l’allenatore rossonero proseguirà sulla strada del 4-3-1-2 o se riporterà il pistolero al centro dell’attacco, allargando Samu a sinistra (e di conseguenza Suso sulla corsia opposta), ricreando così il 4-3-3.

Marco Giampaolo Milan
Marco Giampaolo

Serie A, Verona-Milan domenica 15 settembre

Theo Hernandez dovrebbe essere convocato per Verona-Milan. Il terzino francese sta bene, ha recuperato dall’infortunio alla caviglia e in questa settimana ha lavorato regolarmente con il resto del gruppo. Tuttavia, Marco Giampaolo dovrebbe concedergli un ultimo turno di riposo: il ragazzo andrà in panchina e chissà che non possa trovare spazio nella ripresa.

A centrocampo, Ismael Bennacer verrà confermato nel ruolo di playmaker davanti alla difesa, con Kessié e Calhanoglu ai suoi lati. Paquetà dovrebbe restare fuori dall’undici di partenza, ma in futuro i rossoneri potrebbero giocare con una mediana tutta di qualità, con il brasiliano al posto di Kessié

Ecco le immagini di Milan-Brescia, ultima gara prima della sosta:

ultimo aggiornamento: 12-09-2019

X