Mattia Zaccagni positivo al coronavirus: il comunicato del Verona

Mattia Zaccagni positivo al coronavirus

Mattia Zaccagni positivo al coronavirus. Il Verona: “Il giocatore sta bene ed è in isolamento domiciliare come il resto della squadra”.

VERONA – Mattia Zaccagni positivo al coronavirus. La notizia è stata confermata dallo stesso Hellas Verona in un comunicato ufficiale: “Il centrocampista – si legge nella nota – è stato sottoposto ad esami medici che hanno evidenziato la sua positività al coronavirus-Covid-19. Il calciatore, così come tutta la squadra, prolungherà il già attivato isolamento volontario domiciliare sino al prossimo 25 marzo, continuando a essere monitorato. Zaccagni sta bene: nei giorni scorsi ha avuto qualche linea di febbre“.

Accertamenti in corso

Nelle prossime ore saranno effettuati tutti i controlli per verificare se il link epidemiologico è quello del Veneto oppure quello registrato nei giocatori della Sampdoria. Nell’ultima sfida di campionato, infatti, la compagine scaligera ha giocato proprio contro i doriani e non possiamo escludere che il contagio sia avvenuto proprio in quella sfida.

A breve, seguendo le indicazioni del presidente Zaia, l’intera squadra scaligera potrebbe essere sottoposta al tampone per verificare eventuali altri contagi. Fino a questo momento nessuno dei tesserati ha sintomi evidenti ma non sono esclusi ulteriori comunicati stampa per altri casi da coronavirus.

Hellas Verona
fonte foto https://www.facebook.com/hellasveronafc1903/

Secondo caso in poche ore in Serie A

Il caso di Zaccagni è il secondo in poche ore. Nel pomeriggio, infatti, è stata accertata la positività di Blaise Matuidi della Juventus. Un numero di contagi che in Serie A aumenta giorno dopo giorno e a questo punto la ripartenza ad inizio aprile sembra essere davvero difficile.

Non a caso i medici sportivi hanno consigliato i club professionisti di non riprendere gli allenamenti prima del 3 aprile. Molto probabilmente si aspetterà il prossimo 23 marzo per iniziare a stilare un cronoprogramma con l’obiettivo di ritornare in campo il prima possibile. Ma la Serie A molto probabilmente ripartirà nel mese di maggio.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/hellasveronafc1903/

ultimo aggiornamento: 17-03-2020

X