Verso il voto, Di Maio a Salvini: “Il M5s non ha paura delle urne”

In un lungo post su Facebook Di Maio lancia la sfida a Salvini: “Non abbiamo paura delle elezioni. Siamo pronti alle urne”.

ROMA – E’ scontro tra M5s e Lega. E in un post su Facebook Luigi Di Maio lancia ufficialmente la sfida al Carroccio: “Noi siamo stati chiari – scrive il ministro del Lavoro – non abbiamo paura delle elezioni. Anzi in questo momento siamo ancora più uniti con tutte le persone che per il MoVimento hanno dato l’anima. Andiamo a votare subito e non esiste nessuna possibilità di un dialogo con il PD“.

E il leader grillino rilancia sul taglio del parlamentari: “Tagliamo le poltrone e i loro stipendi. Non importa chi appoggia la riforma ma facciamo prima delle dichiarazioni di Conte alla Camera. Da oggi inizieremo a raccogliere le firme tra i parlamentari per chiedere la calendarizzazione d’emergenza alla Camera“.

Di seguito il post di Luigi Di Maio su Facebook

Da leggere tutto, per la verità.Gli italiani stanno affrontando una crisi di Governo assurda voluta dalla Lega….

Pubblicato da Luigi Di Maio su Sabato 10 agosto 2019

La risposta di Salvini: “Al voto il prima possibile”

Se da una parte il M5s spinge per ritardare il ritorno alle urne, dall’altra Matteo Salvini che non ha nessuna intenzione di rinviare l’appuntamento con il voto: “Agli insulti di grillini e kompagni – scrive su Twitter – rispondiamo solo con la forza delle nostre idee. Baciano e rprima gli italiani“.

Il tg del primo canale pubblico tedesco – aggiunge – sostiene che Salvini premier sarebbe da pelle d’oca. In Europa si devono rassegnare. L’Italia ha rialzato la testa e vuole decidere liberamente del proprio futuro“. E poi da Policoro dice: “Stiamo lavorando alla manovra. Spero che il Parlamento si esprima il prima possibile“.

Matteo Salvini Helsinki
Matteo Salvini (fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/)

La De Micheli smentisce alleanza PD-M5s

Paola De Micheli ai microfoni di Rainews24 smentisce l’ipotesi di un’alleanza tra PD e M5s: “Non esistono – sottolinea la vicesegretaria democratica – condizioni politiche per un altro governo con il PD. E’ la linea che la direzione nazionale ha approvato 15 giorni fa all’unanimità“.

ultimo aggiornamento: 10-08-2019

X