Verso le elezioni, Matteo Renzi: “Il PD è orgogliosamente antifascista”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

A margine di un incontro a Firenze il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, ha parlato dei fatti successi in questi ultimi giorni.

FIRENZE – Trasferta fiorentina per Matteo Renzi. Il segretario del Partito Democratico ha partecipato insieme al Ministro dell’Interno, Marco Minniti, ad un incontro con i sindaci toscani: “Noi ribadiamo con forza che siamo orgogliosamente antifascisti e che questo paese è orgogliosamente antifascista“. L’ex premier dà appuntamento a Stazzema: “Giovedì ci sarà tutto il PD per la firma nell’anagrafe antifascista, che qualcuno ha paragonato a quella canina“.

Matteo Renzi a Firenze: “Non fidatevi degli estremisti”

Matteo Renzi risponde anche alle polemiche sui casi di Macerata: “Il PD era presente col sindaco Carnacini, con il ministro Minniti, con i suoi uomini, con Orlando che è andato a trovare i feriti. Ma era anche in quella sede presa di mira da una pallottola: perché il fascista ha sparato a 6 ragazzi di colore ma anche alla sede del PD“. In conclusione il segretario democratico ritorna anche sui casi Pamela Mastropietro e Jessica Valentina Faoro: “Sono stati usati in campagna elettorale senza avere riguardo se il colpevole possa essere un pusher nigeriano o un tranviere milanese. A me non interessa la carta d’identità del killer, ma che stia in galera e ci resti“.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-02-2018

Francesco Spagnolo