Verso le elezioni, Napolitano: “Gentiloni essenziale”. Renzi: “Niente larghe intese”

Continua la campagna elettorale in vista del 4 marzo. Il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, lancia Gentiloni: “Fondamentale per la governabilità e la stabilità politica”.

ROMA – Prosegue la campagna elettorale in vista del prossimo 4 marzo. A margine di un evento nella giornata odierna il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha detto la sua: “Paolo Gentiloni è divenuto punto essenziale di riferimento per il futuro prossimo e non solo nel breve periodo della governabilità e della stabilità politica dell’Italia. Le sue doti? Ha un’attitudine all’ascolto e al dialogo e uno spirito di ricerca senza preclusioni da ministro degli Esteri e poi da presidente del Consiglio“.

Matteo Renzi a ‘Circo Massimo’: “Niente larghe intese con noi”

Nella mattinata odierna Matteo Renzi è intervenuto ai microfoni della trasmissione radiofonica ‘Circo Massimo‘: “Vogliamo essere il primo partito e primo gruppo parlamentare“. Il leader del Partito Democratico si sofferma anche sulle larghe intese: “Ha ragione Berlusconi, è inutile pensare a queste cose. Sta facendo una campagna elettorale che nemmeno il mago Silvan“. Chiusura finale su D’Alema: “Che abbia una relazione complicata con tutti i leader del Centrosinistra è una cosa nota. Ha cercato di distruggere dall’interno il PD e ora lo sta facendo dall’esterno. Un voto a lui è regalato a Salvini e a Berlusconi“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-02-2018

Francesco Spagnolo

X