Verso le elezioni, Silvio Berlusconi: “Senza maggioranza bisogna ritornare al voto”

Silvio Berlusconi ospite della trasmissione ‘Agorà’: “Non ci sarà nessuna possibilità di andare a fare una coalizione con questo PD”.

ROMA – Ospite della trasmissione ‘Agorà‘, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi chiude le porte ad una possibile coalizione con Matteo Renzi e il Partito Democratico: “Io non sono d’accordo con la parola inciucio. In Germania c’è una colazione fatta alla luce del sole che va distinto dall’accordo segreto. Non ci sarà nessuna possibilità di trovare un accordo con il PD. Se non si raggiunge la maggioranza bisogna ritornare al voto”. Il ‘Cavaliere’ si sofferma anche sui fatti di Macerata: “Gli italiani non sono razzisti, siamo gente ospitale. Non c’è un clima generale di odio ma qualche persona fuori di testa come il signore di Macerata ci sguazza“.

Verso le elezioni, Matteo Renzi: “Ci vuole serietà e buonsenso”

Il candidato premier del Centrosinistra, Matteo Renzi, oggi ha parlato ai microfoni di ‘Repubblica‘: “Ci vuole molta serietà e buonsenso: se il PD è il primo gruppo parlamentare, abbiamo vinto le elezioni, se non lo è non abbiamo vinto“. Sul fatto di Macerata dice: “Non sono i pistoleri a garantire la sicurezza in Italia. Bisogna investire su Carabinieri e Polizia. Berlusconi dice che i migranti sono una bomba sociale? L’immigrazione dipende da due fattori: coi trattati di Dublino ogni Paese gestisce l’immigrazione da solo, ma quegli accordi che ora Berlusconi contesta li ha firmato lui nel 2003. E se in Italia arrivano i migranti è perché qualcuno ha fatto la guerra in Libia e il Presidente del Consiglio era Berlusconi“.

ultimo aggiornamento: 05-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X