In vista del match prenatalizio tra Milan e Fiorentina, il doppio ex Angelo Carbone ha analizzato la partita, evidenziando la pericolosità dei viola

Angelo Carbone, classe 1968, centrocampista di ruolo e ora osservatore, è stato uno dei tanti doppi ex della sfida tra Milan e Fiorentina. Il giocatore pugliese ha vestito il rossonero nelle stagioni 1990-1991 e 1993-1994, per poi trasferirsi a Firenze nell’annata successiva. La partita tra rossoneri e viola andrà in scena a San Siro sabato pomeriggio: sarà un match molto interessante e dall’esito affatto scontato, dato che, secondo Carbone, la Fiorentina sarà un cliente difficilissimo per il Diavolo. Le sue parole.

Carbone: “Attento Milan, Fiorentina avversario difficile”

La Fiorentina è un’avversaria complicata, capace di rimontare da situazioni scomode come domenica scorsa contro l’Empoli. Serve inventare qualcosa di speciale per ottenere un risultato positivo. Chiaro che non poter contare su tutti i componenti della squadra è penalizzante, per Gattuso“.

Sulla sterilità offensiva dei rossoneri: “Sicuramente la forma poco brillante di Suso e Calhanoglu non aiuta. Credo comunque che sia un momento di difficoltà che può capitare a tutti. Il Milan, anzi, sta andando oltre quella che è la struttura della squadra. Gioco e risultati nelle ultime partite latitano e tutti si aspettano la vittoria in match come quello contro il Bologna. Arrivare in fondo senza flessioni, però, è praticamente impossibile“.

Milan-Fiorentina, uno scontro diretto per l’Europa

Le parole di Angelo Carbone, pronunciate ai microfoni di RMC Sport, evidenziano come il match valido per la 17° di Serie A sarà molto equilibrato e dall’esito assai incerto. Il Milan vive un momento di evidente crisi offensiva: periodo attraversato anche dalla Fiorentina che, nelle ultime due giornate, sembra però aver trovato la giusta verve, con 3 reti a testa tra Sassuolo ed Empoli.

La sfida a distanza tra gli argentini Higuain e Simeone, in particolare, sarà uno dei duelli più affascinanti dell’incontro del Meazza. Chi farà meglio, probabilmente, potrà trascinare tutti i compagni a una vittoria che, in entrambi i casi, avrebbe un elevatissimo peso specifico.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Angelo Carbone calcio Fiorentina milan Serie A

ultimo aggiornamento: 20-12-2018


Serie A, le designazioni arbitrali della diciassettesima giornata

Mercato Inter, vicepresidente Flamengo: “Trattativa per Gabigol difficile”