Verso Milan-Inter: formazioni, Gattuso ha un unico dubbio

Mancano quattro giorni al derby con vista Champions. Fervono i preparativi in casa Milan: solo un ballottaggio nella testa del mister

Milan e Inter stanno tornando agli antichi splendori? I ricordi degli euroderby della prima metà degli anni 2000 sono ancora lontani: la lenta risalita, però, sembra cominciata. Dopo anni nelle posizioni di rincalzo, infatti, sia rossoneri che nerazzurri sono rientrati stabilmente nella lotta per le prime quattro posizioni, utili per acciuffare la qualificazione alla prossima Champions League. Al momento Milan terzo a quota 51, Inter quarta a 50. Il derby di domenica prossima a San Siro, ore 20:30, potrebbe risultare decisivo in tal senso. Il mister rossonero Gattuso ha le idee chiarissime: l’undici titolare è quasi pronto.

Gazzetta: verso Milan-Inter, un unico dubbio di formazione

Come riferisce la Gazzetta dello Sport, nell’edizione odierna, l’allenatore del Milan ha ben in mente la squadra che scenderà in campo al Meazza per sfidare i cugini dell’Inter. Tutti i tasselli sono sistemati nella sua mente: o quasi. Il mister, infatti, si porterà dietro anche nelle prossime ore un dubbio riguardante la pedina di centrocampo da affiancare agli intoccabili Paquetà e Kessie.

Sarà ballottaggio tra Bakayoko e Biglia. Il mediano francese del Monaco, è bene ribadirlo, parte nettamente in vantaggio. Il suo straordinario miglioramento degli ultimi mesi, infatti, lo ha reso una pedina quasi insostituibile nello scacchiere rossonero. Forza fisica e una grande abilità tattica ne fanno un frangiflutti quasi insostituibile.

Tiemoue Bakayoko
Fonte foto: https://twitter.com/acmilan

Milan: Biglia risale rapidamente posizioni

Il ritorno di Biglia dopo tre mesi e mezzo di stop, però, è certificato dalla grande prestazione offerta contro il Chievo. Il centrocampista argentino è stato decisivo anche in zona-gol, segnando la rete del provvisorio vantaggio contro i veneti.

Il borsino dice Bakayoko 70% e Biglia 30%. L’ex capitano della Lazio però, così come Castillejo e Cutrone, potrebbero essere importantissime armi a partita in corso: la panchina lunga, per una volta, pare favorire il Milan.

ultimo aggiornamento: 13-03-2019

X