Verso Milan-Juventus, Vincenzo Montella in conferenza stampa

La conferenza stampa di Vincenzo Montella alla vigilia di Milan-Juventus.

Inizia la conferenza stampa di Vincenzo Montella alla vigilia di Milan-Juventus: “Con il Chievo ho visto l’azione di quarantatre passaggi a due tocchi in un momento cruciale della partita. Vogliamo giocare al calcio, molti preferiscono l’attacco diretto e arrivare in porta con tre passaggi, a me piace farlo anche giocando al calcio. Negli ultimi tempi ho visto una squadra in crescita, sempre più sicura, che si sta togliendo di dosso un po’ di pressioni e che gioca un calcio molto vicino a quello che vogliamo esprimere“.

Sulla Juventus – Stimo moltissimo la Juventus. Sono vincenti, sanno gestire con equilibrio i momenti positivi e quelli negativi. È una partita sulla carta impari ma Milan-Juve è la partita storica degli ultimi trent’anni a prescindere dalla classifica degli ultimi anni. Vogliamo tornare a quei livelli e domani abbiamo la possibilità per farlo. Sarebbe bello batterli e io ho voglia di farlo“.

Suso – Suso alla fine dell’anno scorso era infortunato, non si è allenato nel corso dell’estate, il suo percorso penso fosse naturale. Posizione? Non credo cambi molto, è migliorato nella condizione“.

Leonardo Bonucci – Quando siamo passati alla difesa a tre era per esaltare le caratteristiche di Conti. Troviamo la quadratura del cerchio con Bonaventura e si è fatto male, abbiamo trovato continuità con Calabria e domani non c’è. La partita con la Juve sarebbe stata ottimale per Bonucci ma non c’è…“.

Allegri – Stimo molto Allegri, sa gestire bene l’emotività altrui“.

Svolta – Milan-Juve è la partita che ci può dare la svolta immediata sotto tutti i punti di vista“.

Sui successi dello scorso anno – Abbiamo fatto con la Juve due grandissime vittorie, una ha svoltato la stagione, l’altra ci ha regalato un trofeo ma domani sarà un’altra partita. Classifica? Mi auguro di poterla guardare verso Natale“.

Calhanoglu – Penso che il giocatore possa fare di più. Formazioni? Impossibile darvi anticipazioni, ancora devo decidere“.

Ancora sulla Juventus – Partita ideale? Se li battiamo sì. Partita bella da giocare e soprattutto da vincere. Sassolini nelle scarpe? Qualcuni è stato infilato di nascosto…“.

Suso –Pareggio con la Juve? Con la Juve bisogna fare qualcosa in più dal punto di vista del coraggio. Veniamo da due scontri diretti che abbiamo perso e qualche paura deve essere scacciata“.

Chi gioca con più pressioni? – Entrambe le squadre giocheranno per la vittoria“.

Similitudini con Allegri – Speriamo di arrivare terzi come fece lui al Milan ai danni del mio Milan. Si può fare perché abbiamo una squadra di qualità e in continua crescita“.

Il Milan sta per esplodere… – La partita con il Chievo non può accontentrci, la vera fiamma può arrivare domani“.

ultimo aggiornamento: 27-10-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X