Formula 1, i dubbi di Max Verstappen sul comunicato della Pirelli sul GP di Baku: “Sulle pressioni delle gomme non abbiamo fatto nulla di male”.

In occasione della conferenza stampa che anticipa il GP di Francia, Max Verstappen è tornato sul GP di Baku e ha commentato il comunicato della Pirelli sulla ricostruzione sull’incidente. A pochi chilometri dal traguardo, il pilota della Red Bull, saldamente al comando della corsa, è stato costretto al ritiro dopo lo scoppio di uno pneumatico.

Max Verstappen sul GP di Baku: “Penso che il comunicato di Pirelli sia un po’ vago”

Penso che il comunicato di Pirelli sia un po’ vago. Sulle pressioni delle gomme non abbiamo fatto nulla di male, è stato tutto coerente al regolamento e abbiamo seguito le direttive. Siamo sicuri di non avere commesso nessun errore a Baku, ha dichiarato Max Verstappen commentando il comunicato della Pirelli sull’incidente di Baku.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Max Verstappen
Max Verstappen

Le sensazioni in vista del GP di Francia

Il pilota della Red Bull ha parlato anche del GP di Francia, che si corre su un tracciato complicato per la monoposto. Max Verstappen però confida nel fatto che quest’anno la macchina possa essere competitiva. L’altra grande incognita è il rendimento della Mercedes, che viene da due fine settimana quantomeno complicati.

In Francia non siamo mai andati molto bene, ma in questa stagione credo che potremo essere competitivi. E se non riusciamo a vincere vuol dire che entrambe le squadre sono competitive su tutti i circuiti, il che è positivo. Non sono affatto contento di non aver vinto a Baku ma fa parte dello sport quello che mi è successo. Questo fine settimana il riscaldamento delle gomme sarà meno importante. Credo che la Mercedes sarà più forte rispetto alla gara precedente“.


Parabrezza scheggiato: cosa sapere, riparazione e sostituzione

MotoGP, sorpresa Miguel Oliveira nel venerdì del Sachsenring. Ducati in difficoltà