Vertice a Casa Milan, tre i temi affrontati

Nel corso dell’incontro svoltosi ieri nella sede del Milan, Fassone e Mirabelli hanno ribadito la fiducia Montella, chiedendo spiegazioni su alcuni aspetti in particolare.

chiudi

Caricamento Player...

Un’ora è trenta circa. Tanto è durato il confronto di ieri a Casa Milan tra i vertici rossoneri, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, e il tecnico Vincenzo Montella. Una riunione di famiglia per provare a superare insieme una crisi di risultati e gioco piuttosto preoccupante. Nessun ultimatum all’allenatore, ma è chiaro che una eventuale scoppola nel derby metterebbe a serio rischio la panchina dell’Aeroplanino, già preso di mira da una buona fetta del tifo milanista.

Serie A, ottava giornata: domenica 15 ottobre il derby di Milano

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Giornale, l’amministratore delegato Fassone e il direttore sportivo Mirabelli hanno chiesto spiegazioni a Montella sul differente rendimento della squadra tra Europa League e campionato. Non solo: dirigenti e mister hanno discusso anche del clima che si respira all’interno dello spogliatoio e della condizione atletica dei componenti della rosa milanista. Con ogni probabilità, i tre avranno affrontato anche la questione relativa al preparatore atletico, che lo stesso Montella dovrà scegliere nei prossimi giorni. Insomma, il Milan fa quadrato: per uscire da questo momentaccio servono fiducia e unità d’intenti.