Vertice Arcore, il centrodestra studia la strategia per arrivare al Governo

Un vertice ad Arcore tra i leader del centrodestra per trovare una linea comune. Ma Salvini continua ad ammiccare ai Cinque stelle.

Tra confronti e discussioni, il centrodestra sembra compatto solo di facciata. In un vertice tenuto quest’oggi ad Arcore, i tre leader, Salvini, Berlusconi e Meloni, avrebbero trovato un accordo per chiedere al Colle l’incarico di governo. Mentre però il Cavaliere aprirebbe a un dialogo con il Pd, Salvini è categorico, e guarda solo al M5s.

Queste alcune delle parole diffuse in una nota al termine dell’incontro, e riportate da Repubblica: “Quasi il 40% degli italiani ha scelto di dare la propria fiducia ai partiti di centrodestra, ai quali oggi spetta, indubbiamente, il compito di formare il governo. Gli elementi dai quali i tre leader non intendono prescindere sono un presidente del Consiglio espressione dei partiti di centrodestra, l’unità della coalizione e il rispetto dei principali punti del programma sottoscritto prima del voto“.

Vertice Arcore, Salvini prende le distanze: “Continua il dialogo col M5s

A meno di un’ora dalla conclusione del vertice, però, tramite un post su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini, prende parzialmente le distanze dal comunicato: “Si parte dal centrodestra, ma continua il dialogo a partire dal Movimento 5 stelle. L’unica cosa che escludo è di fare un governo insieme al Pd, che ha fatto disastri negli ultimi sei anni“.

Secondo fonti vicine alla Lega, pare inoltre che Salvini non sia disponibile a un incarico senza la certezza di avere una maggioranza chiara in Parlamento. Una versione che si scontra con le dichiarazioni di Giorgia Meloni al termine del vertice: “Cerchiamo una maggioranza in Parlamento. Chiederemo un incarico per Salvini“.

GIORGIA MELONI
GIORGIA MELONI

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-04-2018

Mauro Abbate

X