Il presidente Usa Joe Biden e il presidente della Cina Xi Jinping si sono confrontati in un lungo vertice virtuale che entrambi definiscono costruttivo. Ma su Taiwan non c’è accordo.

Luci e ombre sul primo vertice virtuale tra Joe Biden e Xi Jinping, che si sono confrontati nel corso di un lungo summit diviso in due parti con una pausa nel mezzo per riorganizzare le idee.

Casa Bianca
Casa Bianca

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Vertice tra Biden e Xi Jinping: “Confronto costruttivo”

Dal Ministero degli Esteri della Cina fanno sapere che si è trattato di un incontro “approfondito, ampio, schietto, costruttivo, concreto e produttivo”. Inoltre comunicano che il confronto ha gettato le basi per poter migliorare la comprensione reciproca.

Cina e Stati Uniti, fanno sapere sempre dal Ministero degli Esteri, credono nella possibilità e nella necessità di convivere in pace e nel segno del rispetto reciproco. Inoltre è emersa la convinzione che il dialogo costante possa aiutare a gestire le differenze che corrono tra i due paesi.

Xi Jinping
Xi Jinping

Usa, Biden preoccupato per la questione dei diritti umani

Joe Biden ha tirato un bilancio positivo ma decisamente meno roseo del confronto con Xi Jinping e ha espresso la sua preoccupazione per il comportamento della Cina nello Xinjiang, nel Tibet e a Hong Kong. Estendendo il discorso, Joe Biden ha espresso preoccupazione per il tema dei diritti umani,

Joe Biden
Joe Biden

Il caso Taiwan: la Cina è disposta a lavorare per la riunificazione pacifica ma minaccia misure decisive

Taiwan resta il grande ostacolo tra Cina e Usa. Gli Stati Uniti si oppongono ad ogni tentativo che possa cambiare lo stato attuale delle cose o minare la pace nello Stretto di Taiwan. Dalla Cina fanno sapere di essere disposti a lottare per la prospettiva della riunificazione pacifica ma di essere anche pronti ad adottare “misure decisive” nel caso in cui Taiwan dovesse superare i limiti.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 16-11-2021


Covid, nuove regole per i trasporti. In presenza di un caso sospetto è possibile fermare il treno

Mattarella, “Economia in forte recupero dopo la crisi”