Matteo Salvini incontra gli alleati del Centrodestra ma rompe con Silvio Berlusconi, Il Cavaliere è il grande assente al vertice.

Alla luce della delicata situazione politica, Matteo Salvini ha indetto un vertice con i suoi alleati, un incontro che si è svolto in casa del ministro dell’Interno che ha incontrato i suoi alleati. Grande assente il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il vertice del Centrodestra a casa di Matteo Salvini

Ignazio La Russa, presente all’incontro di casa Salvini, ha minimizzato facendo sapere che non si è trattato di un vertice ma semplicemente di un buon caffè in compagnia.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

L’assenza di Silvio Berlusconi e i nuovi equilibri all’interno del Centrodestra

Eppure la sensazione è che l’incontro possa aver segnato una svolta importante nel mondo del Centrodestra. Pesa e non poco l’assenza di Silvio Berlusconi, alleato di Salvini a livelli regionale ma avversario della Lega in vista delle prossime elezioni europee. Il Cavaliere è inoltre uno de critici più severi del governo giallo-verde.

Centrodestra
Centrodestra (fonte foto https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi/)

Vertice in casa Salvini: chi c’era?

Stando a quanto riferito da il Corriere della Sera, avrebbero preso parte all’incontro Matteo Salvini, padrone di casa, Ignazio La Russa, Antonio Tajani, numero due di Forza Italia, e Giorgia Meloni.

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi

Ma Salvini assicura: Di Maio non deve preoccuparsi, il governo è solido

Salvini ha commentato l’incontro con gli esponenti del Centrodestra facendo sapere che Luigi Di Maio non ha nulla di cui preoccuparsi. Stando a quanto riferito dal leader del Carroccio, nonostante le divergenze, il governo resta solido e arriverà fino all’ultimo giorno del suo mandato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-03-2019


Congresso Famiglia, Salvini ci sarà. M5S attacca: Va in scena il Medioevo

Decretone, cambia ancora il Reddito di Cittadinanza